Nuova Elite
AttualitàGlobalIn Primo Piano

Fiscalità di vantaggio per le aree interne: a chiederlo diversi comuni cilentani

Già otto comuni hanno avanzato questa istanza

Dopo Laurino e Gioi aumenta il numero di Comuni del comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che ha proposto l’introduzione nelle aree montane di un sistema fiscale differenziato in favore di imprese ed attività commerciali. L’iniziativa è volta a contrastare il fenomeno della desertificazione commerciale nei piccoli centri.

Le amministrazioni di Campora, Magliano Vetere, Monteforte Cilento, Orria, Sacco e Stio, ritengono che un sistema contributivo differente possa aiutare a compensare il naturale svantaggio geografico e territoriale rispetto ad altre realtà e per questo si è rivolta al Governo ed al Parlamento, affinché sia possibile iniziare a studiare una strategia di sgravi fiscali per chi possiede un negozio in un Comune montano, già dalla legge di bilancio 2019, con un’aliquota unica e fissa per le piccole e medie imprese ed istituendo le ZES (Zone a fiscalità di vantaggio), azzerando eventualmente le imposte per le attività commerciali in comuni al di sotto dei mille abitanti.

Gli Enti, inoltre, credono che occorra incentivare l’ e-commerce anche in questi comuni, favorendo tutte le possibili azioni di marketing territoriale. A sollecitare azioni per favorire le zone interne era stata l’UNCEM con la campagna ”Compra in valle, la Montagna vivrà”.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it