Affare Fatto
CalcioCalcio FemminileSport

Calcio a cinque femminile: vittoria con dedica per la Salernitana. Successo nel derby con il Nuceria.

Parla il portiere cilentano Raffaella Di Bello, che difende i pali delle granata

Nell’ottavo turno della Serie A-2 Nazionale di calcio a cinque femminile, nel pomeriggio di ieri alle ore 16.00 al Palazzetto dello Sport di Pontecagnano Faiano, è stato derby tra la Salernitana ed il Nuceria, uniche compagini salernitane che militano nella seconda serie di calcio a cinque.

Le granata si sono imposte per tre ad uno agguantando in classifica, a quota sei punti, proprio le rivali di giornata. Da sottolineare, in un match dal buonissimo contenuto tecnico, la prestazione convincente e di spessore, anche dal punto di vista del gioco, delle padroni di casa a segno con Diodato, Pisani e Ierardi, per le ospiti rossonere la marcatura della bandiera porta la firma di Amato, arrivata sul momentaneo due ad uno.

Raffaella Di Bello, portiere cilentano titolare tra i pali granata, è stata protagonista, della partita, grazie ad un paio di interventi decisivi sull’uno a zero. L’estremo difensore al termine della gara ha cosi commentato la sfida contro il Nuceria: “Abbiamo vinto, ci fa bene per il morale, ma c’è ancora tanto da lavorare. Ancora troppi i nostri errori, spesso siamo poco ciniche sotto porta.  L’impegno e la voglia c’è da parte di tutte, dobbiamo solo continuare a lavorare con molta umiltà”. La stessa calciatrice dedica, come fatto da tutta la Salernitana, la vittoria a Veronica Moscillo, vittima nel mese di ottobre di un grave incidente stradale: “Finalmente possiamo dedicare, noi tutte,  una bella vittoria alla nostra compagna di squadra e amica di avventure Veronica Moscillo“.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito