Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo PianoLocalità

Torraca: prorogati i termini per finanziare il “Volo del Falco”

Sarà possibile presentare domanda e inviare i documenti necessari fino al 21 maggio

Ci sarà ancora un mese e mezzo di tempo per potersi candidare al finanziamento di un progetto di attrazione turistica innovativo e altamente adrenalinico.

Il “Volo del falco”, infatti, non è ancora pronto a decollare e l’Amministrazione Comunale di Torraca, guidata dal sindaco, Domenico Bianco, ha deciso di prorogare i tempi originariamente fissati dal bando di gara per dare la possibilità, a chi fosse interessato, di manifestare la propria volontà a collaborare alla realizzazione della struttura. In particolare, il termine per il ricevimento delle richieste dei documenti è fissato al 21 maggio, entro le ore 13; le offerte, invece, potranno essere presentate fino al 31 maggio; infine, la modalità di apertura  è slittata al primo giugno 2018.

Costruire un’attrazione come il “Volo del Falco” è certamente un impegno complesso: è stato il primo cittadino a immaginarne la realizzazione – insieme al Ponte Tibetano, una struttura di collegamento costituita da una fune che ha funzione di marciapiede e da due funi o mancorrenti laterali superiori distanziate di circa un metro da quella del marciapiede – e, perché l’idea possa concretizzarsi, è necessario che uno o più privati si mostrino disponibili a investire in un progetto che, se si valuta in relazione al successo dei gemelli “Cilento in Volo” e “Volo del’Angelo”, sarà certamente vincente. Nel gennaio 2018, l’Amministrazione Comunale aveva approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica, calcolando una spesa di 2.283, 84 euro: un passo importante nel lungo iter della creazione di un’opera che, secondo l’Amministrazione, potrebbe diventare il fiore all’occhiello del territorio, garantendo, così, un afflusso turistico di rilievo.

Il “Volo del Falco” è un sistema di teleferiche che, dal centro abitato, permetterà di attraversare, sospesi nel vuoto ma in tutta sicurezza, l’intera zona industriale, raggiungendo la piscina comunale, in località Castellara.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito