Tolomeo
Cilento

I medici rifiutano l’ospedale di Sapri, Gentile: E’ inaccettabile, ci faremo sentire

Il primo cittadino accusa: “Queste situazioni non dovrebbero verificarsi”


SAPRI. «E’ inaccettabile e inconcepibile che dei medici vincitori di concorso si rifiutino di venire all’ospedale di Sapri».

Lo dice il sindaco del comune del Golfo di Policastro, Antonio Gentile, dopo che diversi radiologi vincitori di concorso hanno rifiutato di occupare i due posti vacanti presso il presidio ospedaliero dell’Immacolata. L’Asl Salerno aveva indetto un concorso per nuove assunzioni ma la destinazione saprese non è risultata gradita né dal primo, né dal secondo medico in graduatoria. E’ stato necessario scorrere la lista per poterne trovare almeno uno disponibile ad accettare di lavorare a Sapri.

Il sindaco Gentile non nasconde tutto il suo malcontento per l’accaduto: «Se un medico ha studiato e vinto un concorso – dice – non può permettersi di rifiutare la sede che gli è stata assegnata». «L’Asl – prosegue – dovrebbe fare in modo che queste situazioni non si vengano a creare, impedendo a chi non accetta la propria destinazione di partecipare ad altri concorsi. Se ciò non avviene vuol dire che il sistema è sbagliato».

Il primo cittadino saprese non è comunque disponibile ad attendere inerme che la situazione si sblocchi ed annuncia che presto convocherà tutti i sindaci del comprensorio per discutere della situazione: «Ci faremo sentire in ogni sede – spiega Gentile – dobbiamo rivendicare i nostri diritti e tutelare quelli dei cittadini».

Tags

Un commento

  1. Situazione alquanto paradossale ed incomprensibile.Questo rifiuto si presta a diverse letture di pensiero; Sapri(ultimo centro campano) risulta forse per i medici in questione, forse scomoda? Difficile da raggiungere? Oppure l’ospedale non presenta,secondo coloro che hanno rifiutato,elementi di eccellenza per quel che riguarda l’equipe medica?

Ti potrebbero interessare