Fitti estivi: il Lido Azzurro di Agropoli tra le località più costose d’Italia

Prezzi più alti solo a Gallipoli

Nella seconda parte del 2016 i valori immobiliari delle località turistiche della Campania sono diminuiti dell’1%. Sulla Costiera Amalfitana si registra una contrazione dell’1,1%; nel Cilento le quotazioni resistito hanno meglio con un ribasso dello 0,4%. Lo rivelano i dati di Tecnocasa.

Nel dettaglio del mercato delle locazioni estive nel Cilento si registrano i seguenti valori per un bilocale di quattro posti letto: a giugno 1200-1500 €, a luglio 1600-2000 €, ad agosto 2600-3000 € e infine a settembre 1200-1300 €.

E’ la località Lido Azzurro di Agropoli la più costosa: qui un bilocale si affitta in media a 400 € a settimana a luglio (1600 euro mensili) e a 700-800 € a settimana ad agosto. (2800-3200 euro al mese). Poco al di sotto si piazza Santa Maria di Castellabate.

Tra le località balneari italiane prese in considerazione dall’analisi (Soverato, Vietri, Cervia, Igea Marina, Gaeta, Cavi di Lavagna, Bordighera, San Lorenzo al Mare, Sanremo, Celle Ligure, Varazze, Campomarino, Gallipoli, Isola delle Femmine, Lido Dei Pini e Sestri Levante), solo Gallipoli fa registrare prezzi più alti (2000 euro in media a luglio e 4000 ad agosto) rispetto alla località agropolese.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.