Gold Metal Fusion
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli, la denuncia: spiagge non pronte ad accogliere i turisti

Mancati interventi di pulizia: situazione peggiore alla Marina e Lido Azzurro

AGROPOLI. La stagione estiva è alle porte e le spiagge iniziano ad attrarre i molti, che con le calde temperature degli ultimi giorni, hanno deciso di regalarsi una passeggiata in riva al mare o addirittura un bagno.

Eppure non tutti i tratti di costa di Agropoli si presentano pronti ad accogliere cittadini e turisti. Ancora una volta ad attirare maggiormente l’attenzione per lo stato di degrado in cui versano sono le spiagge del Lido Azzurro e della Marina. In quest’ultimo caso, etichettato come “irrisolvibile” il problema della poseidonia ammassata sotto la rupe simbolo della città, resta quello delle alghe che sono a riva, cui si aggiunge la mancata pulizia della spiaggia, completamente invasa dall’erba.

Non certo un bello scenario per quanti nelle ultime festività si trovavano in zona. “E’ passata Pasqua, il ponte del 25 aprile e tra pochi giorni c’è quello dell’1 maggio e nessuno è intervenuto per pulire il litorale – denuncia un imprenditore alberghiero – soltanto Trentova ed il Lungomare San Marco sono in condizioni dignitose, non è certo questo il modo di accogliere i turisti e fare turismo”. “In un paese di mare non ci sono le condizioni per andare in spiaggia e questo è un paradosso – dichiara un altro cittadino – negli altri comuni hanno già provveduto con operazione di manutenzione”.

Se per la spiaggia della Marina il problema è ormai cronico, qualche speranza di risolvere i disagi c’è per il Lido Azzurro. Il sindaco Alfieri ha più volte annunciato che in tempi rapidi prenderanno il via le opere che consentiranno di risolvere le criticità che interessano la baia, in particolare il fenomeno erosivo, l’accumulo di posidonia e il ristagno delle acque.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito