In Cilento nasce un museo dedicato ad Ugo Marano - Info Cilento
Casa San Pio
Spazio Disponibile
Scuola Nuova
Attualità

In Cilento nasce un museo dedicato ad Ugo Marano

Sarà ospitato in un’antica ferriera ristrutturata. Sarà uno spazio attrattivo per la cittadinanza.

In Cilento nasce un museo dedicato ad Ugo Marano

Morigerati.Sarà ospitato in un’antica ferriera ristrutturata e rappresenterà uno spazio attrattivo per la cittadinanza.

A Morigerati nasce il Mum acronimo di Museo Ugo Marano, dedicato al grande artista originario della costiera amalfitana e scomparso nel 2011. Un’antica ferriera, ristrutturata con i fondi parco 2000/ 2007 ospiterà il museo come illustra il docente di economia e politiche delle imprese all’università di Salerno Pasquale Persico. ”la fonderia di Morigerati non ha prodotto armi a differenza di tante altre nel nord Europa, ma oggetti per la casa ed attrezzi utili per l’agricoltura. Il suo recupero costituirà una spazio attrattivo per la cittadinanza e con 180 posti letto può diventare una sorta di paese-albergo in grado di essere operativo per tutto l’anno” ha poi proseguito il professore. Il 29 aprile ci sarà un prologo all’apertura del Mum con l’iniziativa «La Certosa che conserva”– Tesori di cultura», allo scopo di far riavviare un dialogo del monumento con tutto il territorio cilentano, prima della fatidica data del 30 aprile alle ore 11, quando ci sarà l’apertura del museo che entrerà in contatto anche con Parigi grazie alla figura di Ugo Marano al quale il Mum è intitolato. L’artista originario della costiera amalfitana fece una grande mostra a Parigi alla
GalleriaMercier di Jean PhilippeMercier. La città francese resituirà il favore: Françoise Russo Marie, porterà un libro sia cartaceo restaurato che in copia digitale, che resterà al museo, per raccontare la nascita della Torre Eiffel.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
Aggredisce donna con in braccio un bambino, arrestato

Mobilità: novità per gli studenti dell’Università di Salerno

Lidi su area dunale, delegato WWF Campania chiede chiarimenti a Parco e Procura

Chiudi