Tolomeo
CilentoPolitica

Sapri: “Facciamo chiarezza”. Congiusti risponde punto su punto alle accuse

L'intervento del vicesindaco dopo le critiche degli ultimi giorni

Sapri – Il vicesindaco Daniele Congiusti risponde punto su punto alle accuse di media, giornali,Tv, e SapriDem (gruppo d’opposizione), che in queste settimane avevano criticato aspramente l’operato dell’amministrazione Gentile soprattutto sulla mancata presentazione del progetto di ampliamento dell’istituto da Vinci. Queste e molte altre le questioni affrontate dal giovane vicesindaco saprese. Ecco nel comunicato (che riportiamo interamente) una minuziosa disamina degli accadimenti di questi giorni:

Daniele Congiusti:

“Facciamo un po’ di chiarezza.
Negli ultimi giorni siamo stati invasi da un’infinità di sciocchezze da far rabbrividire . Stendiamo un velo pietoso sul modo di fare informazione di alcuni giornali locali che copiano ed incollano false notizie senza minimamente accertarsi della verità (loro dovere) per non parlare della tv locale che addirittura le notizie se le inventa. Neanche un po’ di pudore. Andiamo per ordine e rispondiamo alle varie sciocchezze dette.

• Mancata presentazione del progetto dell’ampliamento dell’Istituto da Vinci.
Dopo una serie di incontri con il Funzionario Responsabile presso la Provincia di Salerno, abbiamo deciso di candidare due progetti da inserire nel Piano triennale per l’edilizia scolastica, l’ampliamento del Liceo Pisacane e l’ampliamento dell’Istituto Da Vinci. Differenza tra le due situazioni, Il liceo Pisacane è di proprietà del comune di Sapri, quindi il progetto doveva essere predisposto dalla nostra amministrazione, mentre il Da Vinci di proprietà della provincia , ente in questo caso preposto alla redazione del progetto.
Con una convenzione tra comune e provincia, il nostro ufficio tecnico si è sobbarcato anche la progettazione dell’ampliamento dell’istituto Da Vinci. Abbiamo inviato le documentazioni via PEC alla provincia. L’ampliamento del Liceo Pisacane è stato inserito nel programma triennale dell’edilizia scolastica e finanziabile con Euro 4.170.000, il progetto del Da Vinci la provincia non è riuscita ad inserirlo perché l’iter di approvazione del progetto da parte della giunta provinciale era più complesso e lungo. Facciamo notare che erano 20 anni che una scuola di Sapri non veniva inserita nel programma triennale per l’edilizia scolastica. E come ribadito dalla nota allegata del funzionario responsabile della Provincia ,che ovviamente il consigliere di opposizione ha avuta ma si è guardato bene dal parlarne, il Da Vinci è una nostra prorità.
• Il progetto per la palestra delle scuole medie Dante Alighieri.
Queste, di tutte, è la madre delle scemenze. Lo sanno tutti a Sapri che quella parte di città é interessata da vincoli dell’Autorità di Bacino che rendono la costruzione di una palestra impossibile.A proposito dell’Autorità di Bacino,un cenno,anche qui la vecchia amministrazione nulla ha fatto affinché non venissero apposti dei vincoli che hanno di fatto bloccato l’intera attività edilizia nel nostro Comune , anzi TI sei mosso in tutt’altra direzione.Potevate contestarle e non lo avete fatto.Ovvio che la vostra immobilità aveva obiettivi specifici.Ma questa é un’altra storia.
• Ampliamento della scuola materna di via Cantina.
Anche qui vi siete superati sconfessando quello che la vostra amministrazione ha deciso. Le classi della scuola materna di Via colombo Loc. Cantina dovevano essere trasferite all’interno del nuovo istituto di via Crispi che presto verrà ricostruito. Ma come, noi per una volta abbiamo seguito quello che la vostra amministrazione aveva deciso e voi vi sconfessate da soli?Ci state dicendo che quello che avevate deciso voi era una stupidaggine?Siamo davvero al ridicolo.
• Completamento delle scuole Istituto Santa Croce
Un’altra figuraccia, la richiesta di finanziamento a seguito dell’approvazione da parte della giunta del progetto definitivo-esecutivo dell’adeguamento dell’edificio dell’IC Santa Croce è ovviamente avvenuta. Richiesta di finanziamento PON – azione 10.7.1. Basta leggere la delibera allegata.
Siete i soliti mentitori seriali. E ai quei pochi che gli stanno ancora attorno, ragionate ed informatevi, evitate di fare i ventriloqui di un bugiardo patologico, che null’altro vuole che il male di questo paese solo perché questo stesso paese non lo ha più voluto”

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito