Terme Cappetta
CilentoCronacaIn Primo Piano

Spaccio di droga da Secondigliano al Cilento: i dettagli dell’operazione

I dettagli svelati in una conferenza stampa

Nove arresti in carcere, quattro ai domiciliari, due persone ancora ricercate. Sono questi i numeri dell’operazione condotta dai carabinieri della compagnia di Agropoli nei comuni di Capaccio Paestum e Salerno.

Il blitz è scattato questa mattina all’alba e ha visto coinvolti un centinaio di militari, unità cinofile di Sarno e settimo nucleo elicotteri di Pontecagnano.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia verso soggetti ritenuti responsabili di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Tra gli arrestati 31enne capaccese Giancarlo Rossi, già in cella e raggiunto da un’ulteriore ordinanza di carcerazione per droga, e suo padre, il 70enne Umberto Rossi.

In manette anche Salvatore Maresca, Roberto Maresca, Antonio BuonoraMarco Grimaldi, Gianluigi Strianese e il marocchino Errechaiech Saleh. Una quattordicesima persona che doveva essere arrestata è deceduta per overdose.

Durante l’operazione e le indagini sono stati sequestrati diversi quantitativi di cocaina, hashish e marijuana.

L’attività investigativa ha consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza in ordine alla gestione delle piazze di spaccio di cospicui quantitativi di eroina, hashish e marijuana, acquistati a Napoli, nei quartieri di Secondigliano e Scampia e, successivamente, venduti ad Agropoli, Capaccio Paestum, Santa Maria di Castellabate, Castelnuovo Cilento, Oliveto Citra, Perdifumo, Roccadaspide e Vallo della Lucania.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito