Si introduce clandestinamente in una casa vacanza di Ascea: arrestato

Il 22enne è risultato anche responsabile di alcuni furti registrati in uno stabilimento balneare della zona

I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno tratto in arresto K.L., ventunenne, per essersi introdotto clandestinamente – allo scopo di intrattenervisi – in un’abitazione per vacanza di proprietà di una famiglia di Ascea, sita all’interno di un ex villaggio turistico molto conosciuto nella località balneare cilentana.

L’uomo, come accertato nel corso delle indagini, è risultato anche responsabile del furto di alcuni generi alimentari e di un telefono cellulare asportati alcune notti fa da uno stabilimento balneare di Ascea.

L’Autorità Giudiziaria vallese ha convalidato l’arresto del giovane al quale è stata applicata la misura dell’obbligo di dimora nel comune di Centola.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!