Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Cronaca

Rifiuti Raee, comune partecipa al bando per un centro di raccolta

Rifiuti Raee, comune partecipa al bando per un centro di raccolta

Chiesti fondi per circa 25mila euro

Rifiuti Raee, comune partecipa al bando per un centro di raccolta

Chiesti fondi per circa 25mila euro

LAUREANA CILENTO. Dopo Orria anche il comune di Laureana Cilento ha deciso di fare richiesta di contributi per un centro di raccolta Raee (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche). Il bando è stato pubblicato lo scorso dicembre ed i Comuni possono presentare la domanda per richiedere contributi per la realizzazione di sistemi per la raccolta continuativa dei RAEE domestici sul territorio e per la realizzazione di nuovi centri di raccolta.
Novità del Bando “Fondo 13 Euro/tonnellata premiata” 2016 è l’introduzione di una specifica misura, riservata unicamente ai soggetti che non hanno un centro di raccolta esistente registrato al CdC RAEE sul territorio comunale per finanziarne la realizzazione.

Tra questi c’è Laureana Cilento. La giunta comunale, retta dal sindaco Angelo Serra, ha predisposto gli atti necessari per i lavori di potenziamento e adeguamento del centro di raccolta di località San Paolo.
Lo studio di fattibilità tecnica ed economica, redatto dall’ufficio tecnico comunale, prevede un costo di circa 31mila euro. La copertura finanziaria arriverà per circa 25mila euro dal “Fondo 13 Euro/tonnellata premiata” e per la restante parte da fondi del bilancio comunale.

Il Fondo 5 Euro/tonnellata premiata” è stato costituito proprio per contribuire al potenziamento e all’adeguamento dei Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE e per promuovere l’efficienza e l’efficacia della raccolta dei RAEE sul territorio. A partire dal 2011 tale fondo è costituito con una contribuzione pari a 5 € per ogni tonnellata di RAEE ritirata dai Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE.

L’importanza di raccogliere i rifiuti Raee è notevole. Dai rifiuti tecnologici, infatti, si recuperano tantissimi materiali riutilizzabili: pasi l’88,9%. Le principali frazioni ricavate sono state: oltre 12.000 tonnellate di ferro; circa 10.000 tonnellate di vetro; 8.500 tonnellate di plastica; 1.200 tonnellate di rame; 500 tonnellate di alluminio.

Commenti

Altri contenuti

Top