Operai Ergon, ok alla cassa integrazione

Boccata d’ossigeno per una quarantina di operai della società che gestisce la raccolta rifiuti.

Ok alla cassa integrazione per una quarantina di dipendenti dell’Ergon. La voce, già circolata nei giorni scorsi, è stata confermata ieri dal commissario dell’ex consorzio Bacino Sa3 Vittorio Esposito. La cassa integrazione (attiva da agosto 2015 ad agosto 2016) permetterà agli operai di ricevere le mensilità arretrate e le prossime due. Ciò servirà a dare una boccata d’ossigeno ai dipendenti almeno fino a settembre ed in attesa di capire se, con la formazione degli Ato previsti dalla legge regionale per il settore rifiuti, potrà esserci un nuovo sbocco occupazionale.  La domanda di cassa integrazione era stata inizialmente respinta dall’Inps, la nuova istanza è stata ora accettata.

Ti potrebbe interessare anche