Agropoli punta su un turismo "accessibile". Sottoscritto un protocollo d'intesa - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Agropoli punta su un turismo “accessibile”. Sottoscritto un protocollo d’intesa

agropoli_panorama

Il sindaco Franco Alfieri: «Atto di grande civiltà per rendere il territorio fruibile a tutti»

Agropoli punta su un turismo “accessibile”. Sottoscritto un protocollo d’intesa

Il sindaco Franco Alfieri: «Atto di grande civiltà per rendere il territorio fruibile a tutti»

Il Comune di Agropoli ha sottoscritto con le associazioni “Cilento Mania” e “Cilento4all” un protocollo di intesa per la promozione di iniziative ed attività finalizzate allo sviluppo del turismo accessibile sul territorio agropolese.

L’intento della sinergia, anche nell’ottica di un’efficace politica di destagionalizzazione, è garantire percorsi, strutture e servizi turistici accessibili rivolti ad anziani, disabili, persone con ridotta capacità motoria, sensoriale, psichica e con bisogni specifici.

«E’ un atto di grande civiltà – dice il sindaco Franco Alfieri – Il nostro è un territorio con un ricco patrimonio ambientale, artistico, culturale ed enogastronomico che vogliamo rendere fruibile a tutti. Con Cilento Mania e Cilento4all, che rappresentano la parte operativa, punteremo a mettere in campo tutte le iniziative possibili, attraverso il coinvolgimento anche degli operatori privati, per lo sviluppo e la promozione del turismo accessibile».

Tra gli obiettivi del protocollo, il miglioramento e l’adattamento dei servizi turistici ai bisogni delle persone con specifiche esigenze di accesso; la promozione di pari opportunità e l’inclusione sociale; la realizzazione di una mappatura delle strutture turistiche in base a parametri certi di “accessibilità”, di standard qualitativi per un’accessibilità per tutti delle strutture ricettive pubbliche e private; il miglioramento delle competenze in tema di accessibilità lungo tutto la catena dell’offerta turistica attraverso seminari e incontri di formazione. Accanto a ciò la ricerca di bandi regionali, nazionali e comunitari sul tema del turismo accessibile e di azioni in sinergia atte a diffondere la cultura della diversità e della accessibilità per tutti come ricchezza della società con il coinvolgimento attivo e fattivo di persone, associazioni, enti, forze produttive e istituzioni nazionali ed internazionali.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
arresto_polizia
Controlli della Polizia nel week end: un arresto e dieci denunce

policastro
Provincia perde fondi per il depuratore, il comune annuncia: Provvediamo da soli

rifiuti_caladelcefalo
L’appello: “Eliminare il degrado dalle spiagge del Cilento anche d’inverno”

Chiudi