Gold Metal Fusion
CilentoCronacaIn Primo Piano

Caso ambulanze a Capaccio Paestum, Squecco rischia la licenza

Nas avrebbero individuato l'assenza di alcuni presidi in uno dei mezzi

I carabinieri della guidati dal capitano Francesco Manna hanno identificato i cinque autisti che erano alla guida dei mezzi di soccorso durante i festeggiamenti, contravvenzionandoli per l’uso improprio dei segnali acustici. Ma non finisce qui.

Gli accertamenti dei carabinieri sono ancora in corso al fine di verificare se le ambulanze utilizzate per la ‘sfilatà tra le strade di Capaccio Paestum fossero quelle convenzionate con l’Asl o meno.

Gli uomini del Nas, invece, hanno effettuato dei controlli sanitari sulle ambulanze, al termine dei quali sarebbe emersa la mancanza di alcuni presidi all’interno di uno dei mezzi di soccorso. Circostanza che potrebbe far scattare la richiesta di sospensione dell’autorizzazione al Comune di Capaccio Paestum e della convenzione all’Asl di Salerno.

Il caso era stato sollevato all’indomani del turno di ballottaggio dal consigliere regionale del M5S, Michele Cammarano che, con il supporto di alcuni video pubblicati in rete, aveva denunciato la sfilata delle ambulanze, sollevando anche sospetti sull’imprenditore a cui sono riconducibili i mezzi di soccorso utilizzati per la ‘sfilatà. Alfieri, che si è insediato oggi, aveva preso subito le distanze dall’episodio, definendolo «grave e sicuramente di cattivo gusto».

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito