Vallo della Lucania, i commercianti insorgono: Rivendichiamo diritto al lavoro" - Info Cilento
Spazio Disponibile
Spazio Disponibile
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Vallo della Lucania, i commercianti insorgono: Rivendichiamo diritto al lavoro”

E’ frattura tra i negozianti di Vallo della Lucania e l’amministrazione comunale. La chiusura della piazza approda in tribunale.

Vallo della Lucania, i commercianti insorgono: Rivendichiamo diritto al lavoro”

E’ frattura tra i negozianti di Vallo della Lucania e l’amministrazione comunale. La chiusura della piazza approda in tribunale.

E’ rottura definitiva tra i commercianti di Vallo della Lucania e l’amministrazione comunale. Gli esercenti del centro storico vallese hanno infatti deciso di ricorrere alle vie legali contro il comune per i danni subiti dai lavori e dalla successiva chiusura al traffico di piazza Vittorio Emanuele II. La decisione è stata presa ieri nel corso di un’assemblea dell’associazione “ViviamoVallo”. “Dopo la raccolta di firme, gli incontri e le promesse constatiamo che nulla è cambiato a Vallo”, spiega il presidente dell’associazione Nicola Nicoletti. “Rivendichiamo il diritto al nostro lavoro – aggiunge – e l’unico tavolo utile, adesso, è quello del ricorso in via giudiziale”.
“Il malcontento è alle stelle – conclude Nicoletti – e non meravigliamoci che si scappa da Vallo, anche le presunte commissioni da convocare subito dopo la Befana sono sparite… l’ennesima bolla di sapone per arrivare alle elezioni”.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
Allarme furti nelle aziende agricole, insorge la Coldiretti

TripAdvisor sorride alla Campania, è la regione più premiata d’Italia

Ricorso al Tar contro la centrale a biomasse, Vona: “Azione non sufficiente”

Chiudi