Fc Messina-Gelbison: sconfitta di misura per i cilentani

In Serie D nel girone I nel turno numero 31 di campionato la Gelbison era di scena al "Franco Scoglio" contro il temibile Fc Messina.

Dopo l’ultima fatica nel turno infrasettimanale, nella gara persa mercoledì con il Castrovillari, tornava in campo la Gelbison, impegnata allo stadio “Franco Scoglio” con l’ Fc MessinaCilentani e siciliani, alle ore 16:00, erano nuovamente opposti dopo la gara d’andata giocata il 31 gennaio, terminata per 1-1 Nella sfida valevole per il trentunesimo turno del gruppo I di Serie D, la quattordicesima del girone di ritorno, si incrociavano i padroni di casa secondi e gli ospiti terzi. La direzione di gara del match era affidata al  sig. Matteo Canci della sezione di Carrara. Termina 1-0 per i padroni di casa che allungano così a più quattro sui vallesi.

Fc Messina-Gelbison: il primo tempo

Una gara molto delicata per centrare la seconda piazza vede poche emozioni in avvio di match. Sono i padroni di casa a provarci per primi, al secondo minuto, con Agnelli che sfiora il palo della porta difesa da D’Agostino. Al nono i siciliani ci riprovano con Coria che tira debolmente consentendo un comodo intervento al numero uno rossoblù. Al 28′ i peloritani passano con Fissore, che sugli sviluppi di un corner, insacca depositando alle spalle di D’Agostino per il vantaggio degli isolani. La Gelbison prova a rispondere, alla rete targata Fc Messina, subito, al 30′, con una torsione aerea di un generoso Graziani, la palla esce però di poco alto sopra la trasversale. Al 33’ ancora cilentani pericolosi con Mesina ma Marone blocca la conclusione chiudendo bene lo specchio. Al 36′ vallesi  in avanti sul versante mancino con Marco Dayawa, il tentativo ospite però non crea problemi a Marone. Il primo tempo si chiude con il tiro di Uliano, al 44′, che non centra il bersaglio difeso dall’estremo difensore siciliano.

La ripresa

Ad inizio secondo tempo la Gelbison ci prova ancora con Maiorano che trova il numero uno isolano alla chiusura in angolo. Idem poco al sesto con Gagliardi che dai venti metri chiama costringendo all’intervento Marone che chiude in angolo.
I rossoblù di Ferazzoli con Ziroli, Maiorano, Stancarone e Romano dentro, al posto di Guadagno, Pipolo, Dayawa e D’Orsi, dopo una buona partenza cala d’intensità consentendo ai peloritani di riorganizzarsi e prendere le misure agli avversari. Al 16′ sul fronte opposto Lodi su piazzato vede i guantoni di D’Agostino su una traiettoria velenosa disegnata dall’ex Udinese. Al 27′ Bevis ci prova di testa D’Agostino è ancora pronto alla parata sull’avanti locale. Intorno alla mezzora torna pericolosa ancora la Gelbison per due volte ma Ziroli e Uliano vedono Marone abile nella chiusura. Al 36’ Stancarone impegna ancora il numero uno siciliano che poi si salva anche sulla ribattuta nuovo tiro di Rossi. L’ultima occasione della sfida capita a 5 dalla fine con Arona sul quale D’Agostino mette una pezza. Termina così 1-0 per i padroni di casa che staccano i vallesi.

Fc Messina- Gelbison 1-0: il tabellino

Marcatori: 28′ Fissore
FC MESSINA: Marone; Cangemi, Da Silva, Fissore, Ricossa; Agnelli (84′ Palma), Lodi; Arena (86′ Casella), Coria (74′ A. Marchetti), Bevis; Piccioni (18′ Caballero). A disp.: Monti, Aita, Panebianco, Romano, Bianco. All. Costantino.
GELBISON: D’Agostino; Bruno (81′ Rossi), Gagliardi, Uliano, Pipolo (46′ Maiorano), Dayawa (46′ Romano), Mautone, Graziani, Guadagno (54′ Ziroli), D’Orsi (46′ Stancarone), Mesina. A disp.: Gesualdi, Mainenti, Coiro, Bonfini. All. Ferazzoli.
ARBITRO: Canci di Carrara (Bianchi-Linari).
Ammoniti: Pipolo, Agnelli, Arena

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.