Gelbison-Castrovillari: arriva la prima sconfitta interna per i vallesi

In Serie D nel girone I nel turno numero 30 di campionato la Gelbison era di scena al "Morra" contro i calabresi del Castrovillari.

In campo nel turno infrasettimanale, del pomeriggio di oggi, dopo il pari interno con il Rotonda  tornava la Gelbison, impegnata allo stadio “Morra” con il CastrovillariCilentani e calabresi, alle ore 16:00, erano nuovamente opposti dopo la gara d’andata giocata il 24 gennaio, terminata per 0-1 per la squadra vallese. Nella sfida valevole per il trentesimo turno del gruppo I di Serie D, la tredicesima del girone di ritorno, si incrociavano i padroni di casa terzi e gli ospiti in zona play-out. La direzione di gara del match era affidata al sig. Simone Di Renzo della sezione arbitrale di Bolzano. Termina 1-3 per i ragazzi del tecnico Terranova che costringono la squadra vallese alla prima sconfitta interna.

Gelbison-Castroviilari: il primo tempo

I padroni di casa provano a pungere subito su calcio d’angolo di Uliano, al quarto, sul quale Stagkos smanaccia salvando forse qualche centimetro dopo la linea, prima della girata di Mautone stoppata dal palo. Sulla ripartenza immediata i calabresi passano con un bel tiro dai venticinque metri di Emmanuil, che si insacca imparabilmente alla destra di D’Agostino. Al 9′ Gelbison ancora pericolosa su un calcio piazzato ma Maiorano colpisce la traversa del Castrovillari.

Al 21′ della prima frazione però la squadra allenata da Terranova centra il raddoppio con Fernandez su un tiro-cross velenoso porta sul doppio vantaggio di testa gli ospiti. I rossoblù si accorciano le maniche cercando di tornare prontamente in partita: al 32′ un traversone insidioso di De Foglio si spenge poco lontano dalla porta calabrese. Al 35′, invece, arriva la rete cilentana timbrata da Mautone che su angolo di Gagliardi riapre la partita riportando in corsa i vallesi.

La ripresa

Il secondo tempo si apre con il Castrovillari in forcing offensivo. Al 6′ Cinquegrana ci prova per i calabresi che passano sugli sviluppi di un corner all’ottavo con Mileto. Al 16′ la Gelbison prova a rispondere con Graziani che non trova però la mira giusta, come succede al 24′ a Uliano che alza di poco sopra la traversa. Il capitano dei cilentani poco dopo trova l’opposizione in due tempi dell’estremo difensore avversario, che salva cosi il risultato. I cambi di Ferazzoli non creano la scossa sperata e la gara si trascina sul parziale di 1-3 sino alle battute conclusive quando Bruno trova pronti i guantoni di Stagkos. Nei minuti di recupero non succede più nulla: il Castrovillari si aggiudica cosi l’intera posta in palio.

Il tabellino Gelbison-Castrovillari 1-3 (1-2)

Le formazioni iniziali
Gelbison: D’Agostino, Uliano, Messina, Graziani, Mautone, De Foglio, Dayawa, Bruno, Maiorano, Ziroli, Sparacello.
A disp: Gesualdi, Pipolo, Romano, Gagliardi, D’Orsi, Stancarone, Guadagno, Iasevoli, Bonfini. All. Ferazzoli
Castrovillari: Stagkos, De Caro, Di Battista, Tuninetti, Buonanno, Fernandez, Mileto, Emmanouill, Cinquegrana, Indelicato.
A disp: Rizzitano, Greco, Pietrangeli, Principi, Di Dato, Anzilotta, Puntoriere, Capua, Rodi. All. Terranova
Arbitro: Luca Tagliente di Bolzano (Colaiann-Festa) Recupero: 2’pt 5′ st
Marcatori 4′ Emmanuoil, 20′ Fernandez, 35′ Mautone, 53′ Miletto.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.