CalcioSerie DSport

Rotonda-Gelbison: cilentani sconfitti dopo dieci turni

Nel recupero del dodicesimo turno del girone I di Serie D si sono incrociate al "Gianni Di Sanzo" la Gelbison e i lucani del Rotonda

Ritorno in campo amaro per la Gelbison che oggi, dopo il successo con il Dattilo Noir, era impegnata in trasferta contro il Rotonda. Nella gara, delle ore 14:30, la direzione arbitrale era affidata al sig. Guido Verrocchi della sezione arbitrale di Sulmona. Nel pomeriggio, in terra lucana allo stadio “Gianni Di Sanzo” ,  si giocava infatti il recupero valevole per il dodicesimo turno di campionato. La sfida metteva opposte gli ospiti della Gelbison quarti a quota 24 punti, raccolti nelle 13 gare giocate, ed il Rotonda in zona play-out con i 15 punti ottenuti nelle 11 partite disputate. Termina 1-0 per i padroni di casa che fermano a 10 la serie utile dei cilentani.

Rotonda-Gelbison: il primo tempo

Primo squillo del match al terzo con la retroguardia locale pronta a sventare la minaccia. All’ottavo giro di lancette  Colubaly e Gagliardi creano scompiglio nell’area lucana che però si salva senza patemi. Al sedicesimo è ancora Gagliardi a cercare il lampo ma il tentativo della punta rossoblù non raggiunge la porta difesa da Polizzi. La Gelbison prova a rendersi viva sui calci piazzati e grazie alle ripartenze, mentre il Rotonda fatica ad arrivare dalle parti di D’Agostino. La prima occasione dei lucani giunge alla mezzora con Ferrera, ma l’estremo difensore dei cilentani al 28′ blocca in maniera agevole.  Gli ospiti tornano pericolosia 5 dal termine ma Coulibaly, da ottima posizione, non fa male a Polizzi. L’ultima opportunità della prima frazione vede al 42′ Diop, per i padroni di casa, mancare l’ultimo stop davanti a D’Agostino.

La ripresa

Ad inizio ripresa la pressione dei padroni di casa è più insistente. Al secondo di gioco D’Agostino neutralizza un calcio piazzato insidioso, mentre nulla può sulla battuta a rete di Ferrara che poco dopo porta avanti i suoi. Una seconda frazione poco emozionante vede, poi, la formazione vallese sfiorare il palo con Graziani al 25′. L’incursione del centrocampista porta la Gelbison vicina al pari. I rossoblù collezionano calci d’angolo, ben sedici nei primi settanta di gioco: a quindici dal gong il colpo di testa di Sparacello sfiora la traversa difesa da Polizzi.Nel finale, al 40′, Dayawa serve al centro Sparacello che per poco non impatta la sfera, nei quattro di recupero non succede più nulla. La Gelbison esce sconfitta dalla trasferta di Rotonda per 1-0.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!