blank
blank

Maria Marotta: l’arbitro cilentano oggi sulle reti Rai

Appuntamento questa sera sulle reti Rai per Maria Marotta, direttore di gara cilentano originario di San Giovanni a Piro.

Ancora una soddisfazione per Maria Marotta, fischietto cilentano originario di San Giovanni a Piro. Il direttore di gara, associato alla Sezione AIA di Sapri “Massimo Impieri”, lo scorso giovedì era stato impegnato nella direzione di gara internazionale tra Azerbaijan e Spagna. La gara, valida per le qualificazioni per il prossimo Europeo rosa, vedeva, nella sfida vinta dalle ospiti per 0 a 13, una quaterna arbitrale tutta italiana e femminile.

Maria Marotta: stasera appuntamento su Rai Sport per l’arbitro cilentano

Stasera, alle ore 21:00, saranno opposte nel girone B di Serie C Cesena e Carpi. Il posticipo di terza serie sarà in diretta su Rai Sport, canale 57 del digitale terrestre. La delicata sfida, derby tra i due club dell’Emilia Romagna, è in programma all’Orogel Stadium-Dino Manuzzi . Le due società, con Serie A e B nel loro recente passato, sono nella zona centrale della classifica. I cesenati sono attualmente più avanti in graduatoria rispetto ai carpigiani. L’arbitro cilentano in questa stagione aveva diretto qualche gara di Serie A femminile, come Fiorentina-Inter, e di Serie C maschile, Vis Pesaro-Imolese, trasmesse in diretta anche dalla piattaforma Sky.

La promozione internazionale raggiunta in estate dal fischietto rosa di San Giovanni a Piro

Promozione raggiunta in estate per Maria Marotta, direttore di gara fiore all’occhiello della sezione di Sapri. L’arbitro, classe 1984, ha infatti raggiunto il salto, in ambito internazionale, nella “First Category”. La promozione si lega alle designazioni che riguardano direttamente le gare di maggior prestigio del calcio femminile. In questa sezione la Marotta ha arbitrato, infatti, svariate gare al di fuori dei nostri confini. Per il fischietto cilentano, ormai punto di riferimento in Campania, si tratta dell’ennesimo riconoscimento in una carriera da urlo. La Marotta, infatti, risulta essere la terza donna nella storia del calcio italiano, dopo Anna De Toni di Schio e Silvia Tea Spinelli di Terni, ad aver diretto una gara professionistica maschile. 

CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it