Nomasvello
AttualitàCilentoGallery

A Casaletto Spartano un albero dedicato a Chico Mendes

Il Comune cilentano festeggia la Festa dell'Albero mettendo a dimora due nuovi alberi, uno dedicato all'attivista brasiliano

Con la messa a dimora di due nuovi alberi, nell’orto della Scuola Primaria di Casaletto Spartano, la PA Bussentino Protezione Civile, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con Legambiente Campania, ha così celebrato oggi, 21 Novembre, la “Festa dell’Albero”. Alla presenza del sindaco Concetta Amato, del vicesindaco Vincenza Gaetani, del presidente del circolo di Legambiente Torchiara Adriano Guida e dei Carabinieri di Casaletto, i bambini dell’Istituto, accompagnati dalle insegnanti, hanno intonato canti e recitato poesie dedicati agli alberi.

Il sindaco Amato ha ringraziato la dirigente e le insegnanti per aver aderito all’iniziativa, e ha ricordato l’importanza di questi piccoli gesti e dell’impegno necessario per migliorare la qualità della nostra vita e di tutti gli esseri viventi. “Dobbiamo dare significato alla Festa dell’Albero, avere consapevolezza maggiore verso la protezione stessa dell’ambiente e verso quello che ognuno di noi può fare ogni giorno”, ha detto. Il presidente del circolo Legambiente Torchiara, Adriano Guida, ha parlato dell’importanza di questa giornata, di come Legambiente è da anni attiva sul territorio con varie iniziative e ha altresì tenuto laboratori creativi con i bambini.

Al termine della giornata si è svolta la messa a dimora di due alberi nell’orto della scuola, a cura del vigile Rocco Iudici, che ha anche illustrato ai bambini le caratteristiche degli alberi e come si piantano in maniera che crescano forti e sani. Uno degli alberi è stato dedicato a Chico Mendes, attivista e ambientalista brasiliano, divenuto un simbolo della lotta a difesa degli alberi e dell’umanità. Sull’albero è stata affissa la targa con una sua frase: “All’inizio pensai che stavo salvando gli alberi della gomma, poi ho pensato che stavo combattendo per salvare la foresta pluviale dell’Amazzonia. Ora capisco che sto lottando per l’umanità”.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it