Studio Di Muro
AttualitàIn Primo Piano

I sindaci protestano: via la dirigente scolastica

Reggenza dell’istituto ‘Teodoro Gaza’ prima assegnata e poi revocata per la dirigente Maria De Biase.

Ultimi giorni di vacanza per studenti e docenti. Da lunedì si torna in classe. In molti istituti ci saranno delle novità, soprattutto nell’organico dei professori e dei dirigenti scolastici. Paradossale il caso che si registra all’Istituto Comprensivo ‘Teodoro Gaza’ di San Giovanni a Piro. Maria De Biase, la preside conosciuta per le sue ‘buone pratiche’, ovvero per le attività in favore degli studenti incentrate su una sana alimentazione, sul riciclo, la tutela dell’ambiente e il recupero delle tradizioni, già vincitrice del premio ‘Cittadino Europeo’ dal Parlamento Europeo, ha perso la reggenza che gli era stata precedentemente assegnata. Il dietrofront è stato dettato dalle segnalazioni dei sindaci di San Giovanni a Piro e Caselle in Pittari, Ferdinando Palazzo e Maurizio Tancredi. Motivo? La dirigente è coinvolta, seppur indirettamente, nella vicenda dei presunti maltrattamenti in una scuola casellese, essendone stata reggente. Nulla di personale, assicurano i sindaci, soltanto una necessità di non creare malumori. Maria De Biase resta comunque nel Golfo di Policastro: sarà dirigente dell’Istituto Comprensivo di Santa Maria. Al ‘Teodoro Gaza’, invece, arriva Corrado Limongi, già preside a Sapri, cui è stata affidata la reggenza.

Tags

Ti potrebbero interessare