Buonabitacolo nello spot di PizzaBo, startup leader in Italia nel food | VIDEO - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Buonabitacolo nello spot di PizzaBo, startup leader in Italia nel food | VIDEO

buonabitacolo_panorama

C’è anche un po’ di Buonabitacolo nello spot di PizzaBo. Ecco l’omaggio del regista Dario Tepedino al suo comune d’origine.

Buonabitacolo nello spot di PizzaBo, startup leader in Italia nel food | VIDEO

Anche Buonabitacolo nello spot di PizzaBo. Ecco l’omaggio del regista Dario Tepedino al suo comune.

Quale studente o lavoratore fuori sede non ha mai sognato di ricevere il pacco da giù?
Ecco il divertente spot di PizzaBo, la startup leader in Italia nel food creata da un trentenne di Matera Christian Sarcuni, premiata nel 2015 come migliore startup food in Italia e che è stata acquistata dal colosso tedesco del food Rocket per 51 milioni di euro.
Il regista Dario Tepedino, già autore della web serie BlaBlaCar Road Movie, ha voluto omaggiare il proprio paese d’origine inserendo all’interno dello spot Buonabitacolo come paese di partenza del pacco. Nel simpatico sketch infatti si vede uno studente che riceve il pacco dalla mamma, un’immaginaria Filomena Cozzolino, mentre altri 2 studenti coinquilini lo guardano con l’acquolina in bocca fino a quando non facendocela più decidono di andare sul sito di PizzaBo e ordinare un bel piatto di tortellini!
Non è la prima volta che il regista Dario Tepedino sceglie il suo paese d’origine per le campagne pubblicitarie nazionali. Già in occasione della campagna BlaBlaCar Road Movie, il regista portò il nostro paese sulla scena nazionale. Del resto, non capita tutti i giorni che un piccolo comune venga scelto per uno spot nazionale, per cui sono molto grato al regista per aver concesso quest’occasione a Buonabitacolo e aver trasmesso anche il messaggio che i prodotti provenienti dal piccolo paese del Vallo di Diano sono così buoni da far venire l’acquolina in bocca».

Chi è Pizzabo
Pizzabo è il sito per ordinare le pizze con un clic, nato da un’intuizione di un programmatore 29enne, Christian Sarcuni. A sei anni dalla nascita, la startup made in Emilia è stata comprata dalla multinazionale tedesca Rocket Internet, per una somma a sei zeri.
Oggi Pizzabo muove un giro di almeno un milione di ordini all’anno, mentre i ristoranti che si appoggiano al sito sono oltre 300.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
vincenzo_de_luca
Nuovi guai per De Luca, arriva un nuovo avviso di garanzia

rifiuti_brizzi1
Rifiuti sul litorale Bandiera Blu e vicino la scuola, WWF chiede la bonifica dei luoghi

biomasse_capaccio
Centrale a Biomasse, a Matinella ne parlano i medici

Chiudi