Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Cilento, la proposta: cittadinanza onoraria per Mario Martone e Antonio Vitolo

Cilento, la proposta: cittadinanza onoraria per Mario Martone e Antonio Vitolo

Cittadinanza onoraria per Mario Martone, autore, e Antonio Vitolo, medico. La proposta arriva da San Mauro Cilento.

Cilento, la proposta: cittadinanza onoraria per Mario Martone e Antonio Vitolo

Cittadinanza onoraria per Mario Martone, autore, e Antonio Vitolo, medico. La proposta arriva da San Mauro Cilento.

SAN MAURO CILENTO. Conferire due cittadinanze onorarie: una al regista Mario Martone, autore televisivo, teatrale e cinematografico”, l’altra ad Antonio Vitolo, medico di continuità assistenziale di Olevano sul Tusciano e poeta. La proposta arriva da Osvaldo Marrocco, professore dell’istituto Ancel Keys e personaggio molto attivo nella vita sociale del centro cilentano. “Mario Martone – spiega – ha deciso di risiedere a San Mauro Cilento per i suoi periodi di riposo e di studio, acquistando una casa antica nel centro storico del capoluogo. La sua notorietà è enorme per alcuni film di successo che hanno riscosso apprezzamenti unanimi della critica e del pubblico, anche oltre i confini nazionali”.
“Tra l’altro – aggiunge – noi gli dobbiamo essere riconoscenti poiché, nella configurazione dei “luoghi” in cui collocare alcune scene del film “Noi credevamo”, non mancò di ricordarsi del nostro paese “girando” sia in località Sala che nel palazzo Mazzarella di Piazza S. Nicola. I suoi meriti sono assolutamente incontestabili così come la sua scelta di portare con sé un “pezzo” della nostra realtà locale”.
Per questo la cittadinanza onoraria a Mario Martone sarebbe doverosa, come quella ad Antonio Vitolo, “un medico di continuità assistenziale di Olevano sul Tusciano e poeta – evidenzia Marrocco – che ha adottato il nostro paese e la sua gente, raccontandola nei suoi versi. Tra il 2007 e il 2015 ha dato alle stampe tre volumi su S. Mauro Cilento ottenendo lusinghiere recensioni di critica, premi e l’inserimento in varie antologie poetiche”.

Entrambe le proposte saranno inviate all’amministrazione comunale.

Commenti

Altri contenuti

Top