Ritorna a Cardile “TarantSud” dal 7 al 9 agosto - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Ritorna a Cardile “TarantSud” dal 7 al 9 agosto

tarantasud
Ritorna a Cardile “TarantSud” dal 7 al 9 agosto

GIOI. Musica, gastronomia, storia, tradizioni, artigianato. E’ un filo che viene da lontano quello che lega Cardile di Gioi, Montepaone (Catanzaro), Orsara di Puglia (Foggia), Avigliano (Potenza). Nel 1799 lo spirito della Repubblica Partenopea e degli ideali rivoluzionari di libertà, uguaglianza e fraternità soffiò fin qui, in quattro paesi del Sud che festeggiarono nelle piazze la fine del dispotismo borbonico con balli, canti e l’installazione di alberi della libertà.

Due secoli dopo, ancora una volta si innalzerà l’albero della libertà a simbolo della fierezza di un territorio orgoglioso di sé: l’appuntamento è a Cardile, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, il 7-8-9 agosto. La seconda edizione di “TantanSud”- Festival di musica popolare del Sud Italia – è organizzata dall’associazione “Martiri Riccio” di Cardile, che prende il nome di tre fratelli patrioti e animatori dei Moti risorgimentali cilentani del 1820-1828. Vicoli e viuzze del centro storico saranno animate per tre giornate da un vivace scambio interculturale nonché dal suono di tammorre, tamburelli, nacchere, chitarre e organetti. Agli stand con pannelli illustrativi e fotografici riguardanti la storia e le tradizioni dei centri gemellati si affiancheranno le performance di gruppi musicali emergenti ed affermati nella musica popolare delle quattro regioni, con postazioni fisse e itineranti. Parteciperano alla festa anche il centro neogemellato di San Filippo del Mela (Messina) nonché, a livello internazionale, Bedoin per la Francia e Cully per la Svizzera, altre località in cui nel periodo rivoluzionario fu innalzato l’albero della libertà.

Durante la manifestazione sarà aperto un infopoint in cui sarà possibile iscriversi al concorso fotografico “Cardile in pixel”, che premierà gli scatti migliori che avranno fermato un momento o un’emozione della festa, nonché avere a disposizione una guida per la visita al borgo.

Intento di “TantantSud” è valorizzare la ricchezza culturale di alcune realtà del Mezzogiorno, affini per patrimonio storico, e contrastarne l’isolamento geografico e culturale.

Programma

“TARANTSUD”

2° Festival di musica popolare del Sud Italia

7 Agosto 2015

ore 19.30-22.30 – Sbandieratori di Agropoli con tavola rotonda sulle “Danze risorgimentali” e la partecipazione dei sindaci gemellati

ore 20.30-22.30 – TarantaNobes e RittAntico

ore 22.30-00.30 – I Briganti di Terra d’Otranto

8 Agosto 2015

ore 20.30-22.30 – Gruppo folk Vallo – TarantaSud – TarantaNobes – Tammurriarè

ore 22.30-00.30 – Aria Nova

9 Agosto 2015

ore 20.30-22.30 – TarantaNobes – RittAntico – Briganti del Duca

ore 22.30-00.30 – Sciamaballà

Durante l’evento si esibiranno più di 100 artisti tra cantanti, musicisti, coriste e ballerine

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
capaccio_licinella
Il comune di Capaccio vara il vademecum per un’estate sicura

eliambulanza
Va alla ricerca di origano e finisce in un dirupo, ferito 57enne

agropoli_eventi
Agropoli, tutto pronto per la Notte Blu. Ci sarà anche il presidente della Fee

Chiudi