Un incontro ad Agropoli in occasione della giornata contro la violenza sulle donne

Appuntamento venerdì 25 novembre dalle 19:00 presso l'aula consiliare

In occasione della «Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne» che ricorre, ogni anno il 25 novembre, sono diversi i Comuni che organizzano manifestazioni al fine di sensibilizzare, soprattutto i giovani, su questo delicato tema che, purtroppo, è sempre più attuale.

Appuntamento venerdì 25 novembre dalle 19:00 presso l’Aula Consiliare ad Agropoli

In quest’ottica, il Comune di Agropoli in sinergia con l’Assessorato allee Politiche Sociali, ha organizzato un dialogo sociale presso l’Aula Consiliare per Venerdì 25 novembre dalle ore 19:00 alle 20:30.

La giornata si inserisce nell’ambito degli eventi organizzati dalla Cittadella dei giovani, in collaborazione con il Forum di Agropoli e il Centro antiviolenza «Il volo delle farfalle».

Un incontro-dibattito per discutere sul tema delicato della violenza sulle donne

L’incontro nasce con l’idea di affrontate il tema della violenza contro le donne, da varie prospettive. Sempre di più, ascoltiamo storie di donne costrette a fuggire da una realtà crudele, ingiusta. Sono tantissime, però, le donne vittime di violenze, anche e soprattutto tra le mura domestiche, giovani ragazze vittime di femminicidio.

A tutto questo c’è bisogno di dire STOP, in questo senso sono fondamentali gli incontri-didabitti che vengono organizzati nelle scuole, tra i giovanissimi che saranno gli uomini del domani. Bisogna insegnare loro, il rispetto, l’educazione al sentimento, nel senso più nobile che possa esistere. Per farlo è importante accendere i riflettori su questa triste realtà, non solo il 25 novembre di ogni anno, ma ogni giorno.

Gli interventi

Dopo i saluti del sindaco di Agropoli, Roberto Mutalipassi e dell’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Giovanna D’Arienzo, interverranno l’Avv. Tommaso Battiglini; Fatima Sarnicola e l’Avv. Benedetta Sirignano.

Da palazzo di Città, fanno sapere che la cittadinanza è invitata a partecipare numerosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche