Le criticità dell’ospedale di Eboli e la carenza di organico al centro di un confronto sindaco – sindacati

Amministrazione comunale e rappresentanti delle sigle sindacali insieme per trovare la soluzione.

È di queste ore la presa di posizione da parte del Sindaco di Eboli Mario Conte che per risollevare le sorti dell’ospedale Maria Santissima dell’Addolorata si è ritrovato allo stesso tavolo con i rappresentanti delle maggiori sigle sindacali, ospedaliere.

Mario Conte ha incontrato Rolando Scotillo – Fisi, Emiddio Sparano e Ciro Contrasto Cisl Fp, Vito Sparano e Federica Grasso Uil Fpl, Mimmo Vrenna e Maria Rosa Ragone Cgil Fp.

Ospedale di Eboli: le richieste del sindacato

I rappresentanti sindacali hanno sollecitato il Sindaco Conte a rappresentare alla direzione generale dell’Asl Salerno la necessità di risolvere immediatamente le gravi criticità che attanagliano l’ospedale di Eboli

Sul tavolo della discussione: “La situazione di Chirurgia d’Urgenza, che fornisce un imprescindibile supporto anche al Pronto Soccorso dove si registrano circa 30mila accessi all’anno di cui almeno un terzo sono rappresentati da pazienti gravi o gravissimi. Pertanto si chiede nell’immediato la formalizzazione dell’incarico al dirigente medico individuato” e anche “la carenza di organico che investe la maggior parte dei reparti, tra cui la stessa Chirurgia, ma anche Urologia, Malattie Infettive, Ortopedia, Neurologia e Medicina. Carenza che non riguarda solo il personale medico, ma anche quello infermieristico, socio sanitario e, addirittura, amministrativo (404 dipendenti, di cui 209 sono infermieri, 47 O.S.S., 14 TSRM, 17 TSlB, 83 dirigenti medici, 14 unità amministrative, 1 Dirigente Amministrativo presente saltuariamente, 19 unità di personale vario- dati aggiornati a settembre 2022 e suscettibili di ulteriori diminuzioni in forza dei pensionamenti in atto)”. E, anche, la necessità “di velocizzare i lavori per le sale operatorie che al momento appaiono andare a rilento e l’adeguamento strutturale dell’intero ospedale”.

Le rassicurazioni

Il Sindaco Conte oltre a farsi portavoce delle esigenze improrogabili dell’ospedale di Eboli e a chiedere un solerte riscontro al nuovo direttore generale dell’Asl, auspica anche un incontro con la neo direttrice sanitaria del Maria Santissima Addolorata, la dottoressa Nicoletta Voza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche