Cilento e Piana del Sele: il maltempo ora fa paura, chiuse le scuole

Scuole chiuse dopo l'avviso di allerta meteo di colore arancione diffuso dalla Protezione Civile. Ecco i provvedimenti dei comuni

Allerta meteo di colore arancione a partire da questa sera su tutta la Campania. Come già la scorsa settimana, la Protezione Civile regionale ha diffuso un avviso in cui annuncia temporali di forte intensità con raffiche di vento e mari agitati.

Scuole chiuse. La scelta dei sindaci

A differenza di quanto avvenuto la scorsa settimana, questa volta molti sindaci hanno scelto di chiudere le scuole. Una decisione che Sapri, insieme a Torraca, aveva già preso nei giorni scorsi; provvedimento prorogato con chiusura anche di cimitero comunale, parchi, giardini e Lungomare. Il sindaco Antonio Gentile, ha voluto inoltre di sospendere le attività non istituzionali presso le strutture comunali e ha previsto l’istituzione del divieto di sosta nelle zone soggette ad allagamento ed in prossimità dei canali e del lungomare. L’invito ai cittadini è quello di non uscire di casa se non per situazioni di necessità e di non sostare nei pressi di cornicioni, alberi e balconi.

La mappa delle chiusure

Scuole chiuse anche ad Agropoli (fino a mercoledì) e Castellabate (fino a martedì). Domani studenti a casa pure a
Sala Consilina, Polla, Buonabitacolo, Montesano sulla Marcellana, Teggiano, Monte San Giacomo, San Pietro al Tanagro, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano, Caggiano, Pertosa, Padula, Capaccio Paestum, Casal Velino, Vallo della Lucania, Piaggine, Santa Marina, Castelnuovo Cilento, Lustra, Omignano, Futani, Perdifumo, Giungano, Serre, Postiglione, Sicignano degli Alburni, Laurito, Alfano, Celle di Bulgheria, Sessa Cilento, Aquara, Bellosguardo, Roccadaspide, Roscigno.

Anche Eboli, Battipaglia e Olevano sul Tusciano San Valentino Torio, hanno adottato il medesimo provvedimento. Chiusa anche l’Università di Salerno.

Al momento, invece, il sindaco di Bellizzi ha deciso di non disporre la chiusura delle scuole.

“I nostri istituti sono in una zona pianeggiante e sono dotati di tutte le norme di sicurezza- fa sapere il sindaco- lasciare a casa gli studenti, comporterebbe disagi ai genitori”

Articolo in aggiornamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche