Direttore artistico del De Filippo di Agropoli: nuove polemiche

Il direttore artistico ancora non c'è ma il cartellone della stagione teatrale ha già le prime date

Hanno preso il via i colloqui per individuare il nuovo direttore artistico del cineteatro di Agropoli. Probabile che già nei prossimi giorni venga ufficializzata la nomina. L’avviso pubblicato nelle scorse settimane dal Comune non ha mancato di suscitare perplessità e tutt’ora c’è chi solleva contestazioni sul caso.

Direttore artistico del cineteatro di Agropoli: i candidati

Inizialmente erano 5 i candidati: Pierluigi Iorio (il primo a presentare domanda), Donata Baglivo, Michele Carasia, Piero Leccese e Umberto Anaclerico. Altri che avevano presentato regolarmente richiesta non erano stati inseriti in elenco, pare per una semplice disattenzione degli uffici, e così è stato necessario rettificare gli atti, aggiungendo Diego Ruiz De Ballesteros, Silvia Cafiero, Domenico Aria, Mauro Leonardi e gli agropolesi Antonio Speranza, Nico Caruccio e Biagio Francia.

I compiti del direttore

Il direttore artistico del cineteatro di Agropoli avrà il compito di produrre documentazioni, relazioni e notizie su spettacoli e manifestazioni da inserire nel programma del Cineteatro e relativo prospetto dei costi. Svolgere funzione di consulente sulla programmazione e sulla stesura del cartellone, come esperto del settore.

Tale ruolo in passato è stato ricoperto da Pierluigi Iorio, attore e regista agropolese che nonostante il suo impegno artistico e le collaborazioni di successo in ambito teatrale, la scorsa primavera ha scelto di impegnarsi per la città e di candidarsi alle ultime elezioni amministrative nelle liste guidate dal sindaco Roberto Mutalipassi. Per molti sarà lui ad ottenere la riconferma, anche alla luce dei risultati ottenuti negli anni passati.

Lo deciderà una commissione composta da Vito Bufano (direttore del cine-teatro Italia di Eboli), Massimo De Matteo (Noveau Theatre De Poche di Napoli) e Giuseppe Capozzolo, responsabile dell’area turismo.

Le polemiche

Nuove perplessità, però, sono emerse in questi giorni. Nonostante non ci sia ancora il direttore artistico ci sono già i primi spettacoli che rientreranno nella stagione teatrale.

Tra questi “Mettici la Mano”, per la regia di Maurizio De Giovanni. Si tratta di un progetto che nasce come una costola della saga de Il Commissario Ricciardi che tanto successo ha riscosso in tv.

Lo spettacolo arriverà ad Agropoli l’1 dicembre. Chi lo ha organizzato? Come è entrato in cartellone se il direttore artistico non è stato ancora individuato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.