Efficientamento energetico a Rutino, grazie ai fondi del Ministero

Rutino investe un contributo di 50mila euro per l'efficientamento energetico. Si tratta di risorse del Ministero dell'Interno

Fondi ministeriali, Rutino li investirà per l’efficientamento energetico e riqualificazione dell’arredo urbano. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Rotolo, ha ottenuto risorse da parte del Ministero dell’Interno.

Fondi a Rutino per l’efficientamento energetico

Quest’ultimo assegna ai comuni italiani contributi per il periodo tra il 2021 al 2024 per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo sostenibile. I finanziamenti vengono dati in rapporto alla popolazione residente al primo gennaio 2018.

Per i comuni con popolazione inferiore o uguale a cinquemila abitanti, è previsto un contributo di 50mila euro che il comune cilentano ha deciso di destinare alla piazzetta annessa a via San Cesareo. È in questa zona di Rutino che verranno eseguiti i lavori di restyling dell’arredo urbano e di efficientamento energetico. Prevista una spesa complessiva di 50mila euro: 36500 euro serviranno per i lavori mentre la parte restante è rappresentata dalle somme a disposizione.

I contributi del Ministero

Gli stanziamenti previsti dal Ministero dell’Interno sono vincolati nell’uso. Nello specifico: efficientamento energetico (sia della pubblica illuminazione che degli immobili o installazione di impianti da fonti rinnovabili) o sviluppo territoriale sostenibile (adeguamento di edifici pubblici e abbattimento di barriere).

Diversi comuni in queste settimane stanno completando le procedure per avviare lavori grazie a fondi ministeriali già entro la fine del mese di settembre.

Ti potrebbe interessare anche