Salernitana-Roma: esordio amaro all’Arechi per i granata, decide Cristante

Davide Nicola nel post gara di Salernitana-Roma: "Contento della crescita che abbiamo dimostrato rispetto alla partita col Parma"

All’esordio in Serie A allo stadio “Arechi” la Salernitana viene superata di misura dalla Roma. Al 4′ subito occasione per gli ospiti con Zaniolo che spreca da ottima posizione, al 10′ Roma pericolosa ancora con una conclusione di Zaniolo, respinge in angolo Sepe. Al 18′ granata pericolosi con una conclusione dal limite di Bonazzoli parata in due tempi da Rui Patricio mentre 25′ ci provano i giallorossi con una conclusione di Zaniolo che termina di poco a lato. Il vantaggio della Roma giunge al 33′ con una conclusione di Cristante deviata da un difensore avversario che finisce in rete.. Sul finire del primo tempo al 44′ giallorossi pericolosi: Dybala colpisce il palo, sulla respinta Abraham calcia a botta sicura salva tutto Mazzocchi che evita il gol. Il primo tempo si chiude con i granata sotto nel punteggio. Al 12′ della ripresa occasione per gli ospiti con Dybala sfiora il raddoppio, nel finale la Salernitana ci prova senza riuscire a rendersi pericolosa e la gara termina 0-1.

Salernitana-Roma: il tabellino

Salernitana – Roma 0 – 1
Reti: 33′ pt Cristante.
Salernitana: Sepe, Bronn, Bonazzoli, Vilhena, Botheim (17′ st Valencia), Fazio, Coulibaly L (28′ st Kristoffersen), Kastanos (9′ st Ribery), Gyomber, Mazzocchi (17′ st Sambia), Candreva. All. Davide Nicola
A disposizione: Micai, Sorrentino, Bradaric, Veseli, Radovanovic, Kechrida, Capezzi, Motoc, Iervolino, Pirola.
Roma: Patricio, Karsdorp, Ibanez, Cristante, Smalling, Pellegrini, Abraham (23′ st Matic), Dybala (43′ st El Shaarawy), Zaniolo (33′ st Wijnaldum), Mancini, Spinazzola. All. José Mourinho
A disposizione: Svilar, Boer, Shomurodov, Vina, Celik, Kumbulla, Bove, Zalewski, Afena-Gyan, Tripi.
Arbitro: Simone Sozza di Seregno. (Cecconi – Bercigli)
Ammoniti: Coulibaly L., Gyomber, Kastanos (S), Smalling, Ibanez (R).
Angoli: 4 – 2 Recupero: 1′ pt, 4′ st.

Le parole di Davide Nicola

Sono molto contento della crescita che abbiamo dimostrato rispetto alla partita col Parma. Sono soddisfatto anche della prestazione degli ultimi tre arrivati, anche se ovviamente devono ancora integrarsi. Non siamo ancora aggressivi come piace a me, ma stasera avevamo di fronte un avversario di grandissima qualità. C’è tanto da migliorare, l’importante sarà ricominciare subito a lavorare per completare il prima possibile il nostro processo di crescita Il mercato è aperto fino al 31 agosto: sappiamo che c’è ancora qualcosa da migliorare e vediamo cosa riusciremo a fare per innalzare ulteriormente la qualità di questo gruppo. Al di là di questo, lavorando come stiamo facendo raggiungeremo presto la nostra massima espressione”.