Stagione 22-23: Gelbison slitta l’esordio, test per la Polis., Agropoli parla Turco

Le ultime news di giunte dai sodalizi cilentani che nella stagione 22-23 giocheranno tra Serie C ed Eccellenza

Nella stagione 22-23 alle porte per il nostro territorio saranno presenti tre squadre tra Serie C, D ed Eccellenza.
La Gelbison giocherà tra i professionisti, la Polisportiva Santa Maria in quarta serie e l’Agropoli nel massimo torneo regionale dilettantistico. Queste le ultime news giunte dalle tre compagini.

Stagione 22-23: Gelbison slitta l’esordio in campionato

Slitta l’inizio del campionato di Lega Pro che vedrà la sua prima giornata il 4 settembre. Il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, visto il decreto emesso in via cautelare dal Presidente del Consiglio di Stato, sentito il Consiglio Direttivo, ha fissato l’inizio del campionato 2022/23 a domenica 4 settembre con la prima giornata, anziché il 28 agosto. Il primo turno eliminatorio della Coppa Italia di Serie C è stato rinviato a data da destinarsi, successiva al via del campionato. La Primavera è stata inserita invece nel girone B.

Polisportiva sconfitta in amichevole con il Gravina

Termina 3-2 per il Gravina il test congiunto con la Polisportiva Santa Maria. Al “Mancinelli” di Tito, in provincia di Potenza, i giallorossi , in ritiro a Polla, hanno incrociato ieri in amichevole i pugliesi, iscritti nel massimo torneo dilettantistico come i cilentani.
In un pomeriggio freddo e nuvoloso a passare in vantaggio è il team salernitano che al quinto vede Coulibaly servire Yeboah che innesca Capozzoli per il momentaneo 1-0. Nonostante una buona Polisportiva il pari barese giunge al 13′, su azione da corner, con Goretta in mischia.
Nella seconda parte della prima frazione Campanella, da un lato, e Giglio, dall’altra non centrano la porta sugli sviluppi di palle inattive.
Tra gli uomini di mister Francesco Di Gaetano, in una gara combattuta, maschia ma corretta, buono lo stato di forma per Capozzoli, fuori per infortunio per l’intero campionato scorso, e Yeboah.
Prima di tornare negli spogliatoi il Gravina mette la freccia, in contropiede, con Anas che fredda in uscita l’incolpevole Grieco.
Nella ripresa, con i cambi a farla da padrona, i pugliesi trovano il tris al secondo giro di lancette con Brdaric. La reazione cilentana è affidata a Sessa e Tandara che però non trovano il varco giusto, al 23′ ad accorciare le distanze è invece l’incornata di Diop, sempre su schema da corner. Nel finale succede poco, finisce così 3-2.

Agropoli: Parla mister Turco

Siamo un pizzico in ritardo, rispetto alle altre, dobbiamo cercare di accelerare per trovare la condizione migliore per una partenza importante. Abbiamo una Coppa Italia, a breve da disputare, e un campionato da cominciare al meglio. Dobbiamo lavorare in maniera soda e organizzata dando intensità per presentare una squadra dignitosa in Coppa Italia, che reputo una competizione importante. Questa è una città ed una piazza che ha trascorsi importanti, nel panorama calcistico campano è, infatti, una delle società più antiche quindi dobbiamo lavorare tutti per dare un’impronta a questa stagione. Serve concentrazione e grande voglia di fare da trasmettere ai ragazzi per responsabilizzarsi verso la società ed una tifoseria che se lo merita. Dopo una settimana a Capaccio, dove si troveranno le prime alchimie, si partirà per il ritiro in Lucania dove proveremo a iniziare una buona annata. Sappiamo di essere in leggero ritardo ma vogliamo farci trovare pronti per l’inizio del campionato”.