Marina di Camerota: Festival del Cabaret in compagnia di Miriam Candurro e Salvatore Gisonna

Appuntamento con il Festival del Cabaret, nella splendida cornice di Marina di Camerota. Madrina d'eccezione, l'attrice Miriam Candurro che ama particolarmente il Cilento

Estate cilentana all’insegna della comicità con il nuovo Festival del Cabaret organizzato da un grande comico nazionale e una madrina amata dal grande pubblico italiano. Marina di Camerota, “nuovo polo dell’intrattenimento” dal punto di vista dello spettacolo, apre le danze estive con un evento di grande interesse e divertimento: il Festival del Cabaret.

Una kermesse lunga una settimana – partenza con le semifinali il 14 Giugno 2022 – che mira a scoprire i nuovi talenti di questo settore amato da tutti. A “dirigere l’orchestra” è il famoso comico Salvatore Gisonna, conosciuto da tutti per la sua presenza assidua nei format Made in Sud e Zelig.

Madrina dell’evento è l’attrice Miriam Candurro, conosciuta al grande pubblico italiano come “Serena di Un Posto al Sole” e la sua epica interpretazione in I Bastardi di Pizzo Falcone. La Candurro – grande professionista italiana – è letteralmente amata da tutti per la sua grande semplicità e umiltà.

Abbiamo incontrato entrambi per una bella chiacchierata informale ed è venuto fuori un grande amore comune per i due artisti: Il Cilento. Il Festival del Cabaret mira a scoprire e far emergere i nuovi talenti della comicità italiana. Le candidature sono state tantissime e sono solo 12 i giovani talentuosi che sono arrivati in finale, passando rigide e scrupolose selezioni.

Oltre un premio in denaro per il primo e il secondo classificato (2500,00€ e 500,00€) ci sarà un terzo classificato che si aggiudicherà il premio della giuria popolare con un week end presso la struttura che ospita l’evento: il Blue Marine. Oltre questo, il primo classificato, andrà direttamente in finale nell’ambita competizione Il Premio Charlotte, organizzata da Claudio Tortora.

Quest’ultimo, inoltre, farà parte della giuria tecnica insieme ai comici Enzo e Sal, Francesco Albanese, Pasquale Falcone, Franco Dolce, Francesco Russo e Mario Giuliani (proprietario del resort cilentano). Una grande trampolino di lancio per le nuove leve comiche che intendono approcciarsi in modo professionale a questo mondo.

Ma perché parte tutto dal Cilento? Salvatore Gisonna, ha scelto il nostro territorio per un motivo ben preciso: il suo grande successo mediatico lo deve un po’ anche al Cilento perché è proprio ad Ascea Marina – al Villaggio Le Palme – che ha interpretato la sua prima “comparsa” su un palco con tanto di pubblico.

Negli anni poi ha sempre coltivato questo grande amore per il Cilento e oggi è si ritrova ad essere il Direttore Artistico del Blue Marine Resort Village di Camerota. Una programmazione fitta di spettacoli con la presenza di grandi nomi come Maria Bolignano, Peppe Iodice, Nello Iorio, Paolo Caiazzo, Le Sex and sud, Luca Lombardo, Antonio D’Ausilio, Vincenzo Comunale, Alessandro Bolide e tanti altri.

Miriam Candurro ama il Cilento. Lo consiglia a tutti per la sua grande bellezza e la modesta vicinanza dalla sua città, Napoli. “Penso che ridere sia una cosa bellissima e in un momento storico particolare come questo che abbiamo vissuto, credo sia vitale non prendersi troppo sul serio e abbandonarsi ad una risata spensierata”.

Questo è uno dei tanti motivi che hanno spinto l’attrice partenopea ad approcciarsi al “mondo della comicità” insieme al Gisonna, in una sinergica collaborazione artistica che continuerà anche in teatro nel nuovo anno. Già tre anni fa i due attori si sono confrontati sul palco di “Siamo tutti Felici” mettendo le basi per futuri progetti da non perdere.

Miriam Candurro si annovera fra le attrici italiane più complete e brave dell’ultimo secolo, con un forte senso artistico contraddistinto da una marcata sensibilità empatica. A volte sembra che i personaggi che interpreta le siano stati letteralmente “cuciti” addosso per la naturalezza che mostra in ogni sua grande interpretazione.

Anche per questo la sua presenza sul territorio cilentano è motivo di vanto per le nostre terre. Insieme a quanto detto sopra, è un grande onore scoprire che Salvatore Gisonna, in pochissimo tempo, è riuscito a far sì che Marina di Camerota potesse essere considerata un nuovo polo dell’intrattenimento dal punto di vista dello spettacolo della comicità.

Un grande impegno da parte dell’attore che mostra continuo impegno del portare in questo territorio – in maniera frequente – attori e comici di grande spessore che si esibiranno in diversi divertenti spettacoli di intrattenimento serale.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente


Leggi anche
Close