Ecco il consiglio comunale di Prignano Cilento

Ecco il consiglio comunale di Prignano Cilento. Michele Chirico è il nuovo sindaco. Succede a Giovanni Cantalupo

Nella riedizione delle elezioni amministrative di cinque anni fa, Michele Chirico supera il sindaco uscente Giovanni Cantalupo. Con il 56,4% delle preferenze (431 voti) è lui il nuovo sindaco. Per Giovanni Cantalupo 328 voti (42,93%). Poteva essere il terzo incomodo (ma non lo è stato) Guido Guida che ha ottenuto soltanto 5 voti con Rinascimento Cilento.

Queste le preferenze:
Lista Insieme per il bene comune: Rizzo Rino 96, Carola Alfonso 45, Galzerano Nicola 25, Renzi Luca 53, Renzi Alessandro 19, Pumpo Maria Rosaria 3, Rizzo Simona 12, Vaccaro Samuel 12, Barone Florindo 4, Sodano Damiano 19.

Lista Chirico Michele Sindaco: Abate Antonio 25, Carola Fernanda 45, Donnarumma Gerardo 47, Marek Jan Marisuz 17, Passaro Gianpiero 22, Perrone Angelo 59, Polichetti Enrico 49, Renzi Gerardo 12, Visco Raffaele 39, Zeoli Massimo 46.

Lista Rinascimento Cilento: Capobianco Maurizio 0, Cappitti Sara 0, Cibelli Albano 0, Cuomo Iuliana 0, Ferrara Carlo 0, Guadagno Eva 0, Manpoli Roberto 0, Trongone Michelina 0

Entrano in consiglio comunale: Angelo Perrone, Enrico Polichetti, Gerardo Donnarumma, Massimo Zeoli, Fernanda Carola, Raffaele Visco, Antonio Abate (maggioranza), Giovanni Cantaluppo, Rino Rizzo e Luca Renzi.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente