Casal Velino: una nuova rete idrica per le frazioni

Una nuova rete idrica a Casal Velino, a supporto delle frazioni Acquavella e Bivio di Acquavella

CASAL VELINO. Un progetto per programmare un intervento di realizzazione di una rete idrica alternativa. Sarà a supporto delle frazioni di Casal Velino, Acquavella e Bivio di Acquavella. E’ quanto ha deciso l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Silvia Pisapia, a seguito di una serie di confronti con la Consac, la società che gestisce il servizio.

Casal Velino, nuova rete idrica: il progetto

E’ stata proprio la società con sede a Vallo della Lucania a predisporre il progetto per un costo complessivo di quasi 314mila euro, suddiviso in tre lotti.

La necessità di realizzare unna nuova rete idrica distributrice, fanno sapere da palazzo di città, “nasce dall’esigenza di far fronte alla difficoltà di servire con l’attuale rete idrica le frazioni, con conseguente disagio per gli abitanti e con un notevole aggravio delle problematiche durante il periodo estivo”.

Il progetto sarà finanziato con la devoluzione di parte di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti (100mila euro) e in parte con somme di bilancio.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente