Gaetano Oristanio convocato da Mancini, il Cilento si tinge d’Azzurro

Annata da incorniciare per Gaetano Oristanio, talento di Roccadaspide dell'Inter, chiamato dalla Nazionale guidata da Roberto Mancini

Questa domenica il campionato di Serie A chiuderà i battenti per la stagione 2021-2022. Dopo la fine del massimo torneo calcistico nazionale spazio ad una tre giorni di lavoro per la Nazionale guidata da Roberto Mancini, impegnata in quel di Coverciano. Dal martedì 24 a giovedì 26 Il selezionatore di Jesi sarà a contatto con un gruppo di 53 giocatori per uno stage. La truppa di calciatori vede inseriti 29 i calciatori di Serie A, 18 di B e 6 impegnati all’estero tra cui Gaetano Oristanio.

Gaetano Oristanio: il cilentano convocato nello stage di Roberto Mancini

Grande soddisfazione per il talento di Roccadaspide di proprietà dell’Inter che in questa stagione è approdato in Olanda per mettersi in mostra. Il fantasista ha ben figurato con la maglia del Volendam dove ha raggiunto la promozione in Eredivse, la massima serie olandese, diventando uno dei punti fissi dello scacchiere del tecnico Wim Jonk. Il campionato cilentano, nato a Vallo della Lucania il 28 settembre del 2002, figura nella lista stilata dal CT dell’Italia che avrà cosi la possibilità adi guardare da vicino molti giovani interessanti e di prospettiva, divisi in due gruppi, proprio come Oristanio.

Questo l’elenco dei convocati dal CT Roberto Mancini

1° gruppo

Raoul Bellanova (Cagliari)
Nicolò Cambiaghi (Pordenone)
Marco Carnesecchi (Cremonese)
Nicolò Casale (Verona)
Giuseppe Caso (Cosenza)
Alessandro Cortinovis (Reggina)
Sebastiano Esposito (Basilea)
Denis Franchi (Paris Saint Germain)
Matteo Gabbia (Milan)
Federico Gatti (Frosinone)
Matteo Lovato (Cagliari)
Lorenzo Lucca (Pisa)
Daniel Maldini (Milan)
Filippo Melegoni (Genoa)
Fabiano Parisi (Empoli)
Giacomo Quagliata (Heracles Almelo)
Filippo Ranocchia (Vicenza)
Samuele Ricci (Torino)
Nicolò Rovella (Genoa)
Eddie Anthony Salcedo (Spezia)
Riccardo Sottil (Fiorentina)
Destiny Iyenoma Udogie (Udinese)
Guglielmo Vicario (Empoli)
Emanuel Vignato (Bologna)
Kelvin Yeboah (Genoa)
Nadir Zortea (Salernitana)

2° gruppo

Tommaso Baldanzi (Empoli)
Riccardo Calafiori (Genoa)
Andrea Cambiaso (Genoa)
Matteo Cancellieri (Verona)
Lorenzo Colombo (Spal)
Diego Coppola (Verona)
Christian Dalle Mura (Pordenone)
Sebastiano Desplanches (Milan)
Salvatore Esposito (Spal)
Nicolò Fagioli (Cremonese)
Gianluca Gaetano (Cremonese)
Wilfried Gnonto (Fussballclub Zurich)
Jean Freddi Pascal Greco (Vicenza)
Caleb Okoli (Cremonese)
Tommaso Mancini (Vicenza)
Tommaso Milanese (Alessandria)
Marco Nasti (Milan)
Gaetano Oristanio (Volendam)
Simone Pafundi (Udinese)
Pietro Pellegri (Torino)
Roberto Piccoli (Genoa)
Alessandro Plizzari (Lecce)
Matteo Ruggeri (Salernitana)
Alessandro Sorrentino (Pescara)
Franco Tongya (Olympique Marsiglia)
Mattia Viti (Empoli)
Alessandro Zanoli (Napoli).

La nota della Figc

Appuntamento al Centro Tecnico Federale di Coverciano per una tre giorni di lavoro che vedrà impegnati due gruppi di calciatori di interesse nazionale, che il Ct Roberto Mancini e il suo staff valuteranno tra martedì 24 e giovedì 26 maggio. Questa sessione è la prima di un percorso che la FIGC, di concerto con le Leghe e i Club, ha deciso di intraprendere con l’obiettivo di agevolare la transizione dalle Nazionali Giovanili alla Nazionale A e ampliare la base dei calciatori selezionabili.
Sono 53 i calciatori convocati dal Ct, divisi in due gruppi e chiamati a sostenere due sedute di allenamento. Nello specifico sono 29 i calciatori di Serie A, 18 quelli di Serie B e 6 quelli impegnati all’estero. Il club più rappresentato è il Genoa (6 elementi), seguito da Milan, Empoli e Cremonese (4). Il più giovane tra i convocati è il trequartista dell’Udinese Simone Pafundi, classe 2006, mentre il più ‘esperto’ è il portiere dell’Empoli Guglielmo Vicario (’96).
Per questo primo stage Mancini ha deciso di non chiamare i calciatori impegnati nei play off di Serie B – ad eccezione di Lucca (Pisa), la cui convocazione è subordinata all’andamento della competizione – nei play off di Serie C e nei play off del Campionato Primavera nonché i giovani della Roma che potrebbero essere convocati in occasione della finale di Conference League con il Feyenoord in programma mercoledì 25 maggio a Tirana.