Polisportiva Santa Maria-Portici: i giallorossi salutano il Carrano con una vittoria

La cronaca della gara ed il tabellino di Polisportiva Santa Maria-Portici valida per l'anticipo del girone I di Serie D

Si è tornati in campo nel pomeriggio di oggi per l’anticipo del turno numero numero 37 del gruppo I di Serie D. La Polisportiva Santa Maria, dopo il match rinviato contro il San Luca, era di scena in casa al “Carrano” contro i campani del Portici. La gara dei cilentani, diretta dal sig. Andrea Palmieri di Brindisi, termina 4-2 con i giallorossi di Angelo Nicoletti a quota 47 punti con una gara ancora da recuperare.

Polisportiva Santa Maria-Portici: il primo tempo

Cunzi è insidioso subito con un tiro, bloccato però dal portiere del Portici. La squadra ospite fa tremare il “Carrano” al 9’ con un tiro di Manfrellotti che si stampa sul palo. Sessanta secondi dopo Calvanese, con una girata di testa, costringe Stagkos agli straordinari. I giallorossi si fanno rivedere con Maggio, diagonale debole. È ancora Maggio, tre minuti dopo la mezz’ora, a farsi vedere con un diagonale che non esce di molto. Il Portici mette ancora paura al Santa Maria con Manfrellotti, ma stavolta la mira è alta. Poi, allo scadere, grossolana ingenuità difensiva, e Manfrellotti ne approfitta per segnare il gol con cui il Portici va al riposo in vantaggio.

La ripresa

Nella ripresa, subito tre occasioni per Domenico Maggio, che però non riesce a segnare. Il pari è nell’aria e arriva al 6’ con Gabionetta che con un piattone perfetto batte Schaeper. Passano 180 secondi e il Santa Maria raddoppia con Maggio, servito sul filo del fuorigioco da Todisco. Al 22’ ancora gloria per Gabionetta che supera, quasi in fotocopia, il portiere ospite. Filogamo e Manfrellotti provano a riaprire la gara, mentre Cunzi con una magia al 32’ trova la traversa a negargli la gioia del gol. Sale in cattedra per il Portici l’ex di turno Giovanni Romano che trova però i guanti di Stagkos, mentre dalla parte opposta Tandara sbaglia il più facile dei gol. Al 42’ il Portici, allora, la riapre con Manfrellotti, mentre al 44’ Tandara si fa perdonare e chiude il match sul 4 a 2.

Il Tabellino

Polisportiva Santa Maria (3-4-3): Stagkos; Todisco (40’ st Gargiulo), Campanella, Coulibaly, Konios (33’ st Sare); Maio, Simonetti (45’ st Pellegrino), Ventura (33’ st Morlando); Gabionetta (27’ st Tandara), Maggio, Cunzi. A disp.: Grieco, Romanelli, Romano V., Katsioilas. All.: Nicoletti.
Portici (5-3-2): Schaeper; Marino(12’ st Filogamo), Riccio (10’ st Romano G.), Russo, Calvanese, Cirillo; Lauro (44’ st Misiano), Stallone, Parisi (36’ st Guida); Onda (33’ st Pisani), Manfrellotti. A disp.: Zizzania, Piccolo, Di Benedetto, Maione. All.: Sarnataro.
Arbitro: Andrea Palmieri di Brindisi (Fanara – Lavarra)
Reti: 45’ pt e 42’ st Manfrellotti, 6’ st e 22’ st Gabionetta, 9’ st Maggio, 44’ st Tandara.
Angoli 1 a 6. Recupero: 0’ pt e 3’ st.

CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente