Agropoli: la storia del Professore Universitario, Michele Scudiero

Scudiero è stato professore ordinario di Diritto Costituzionale e titolare di cattedra all'Università di Napoli

Michele Scudiero nato ad Agropoli il 6 marzo 1936. Ordinario di Diritto Costituzionale, titolare di cattedra all‘Università di Napoli ”Federico” dall’anno 1975/76.

In precedenza aveva insegnato Diritto costituzionale, a Macerata e a Salerno, e Diritto regionale sempre a Napoli. Per diversi anni, Direttore dell’Istituto di Diritto Pubblico e Processuale Civile all’Università di Macerata, poi nell’Istituto giuridico all’Università’ di Salerno.

In seguito, anche dell’Istituto di Diritto Costituzionale Italiano e comparato dell’Università di Napoli ”Federico II”. Scudiero, inoltre, è stato vicepresidente del Consiglio Universitario nazionale dal 1989, componente elettivo di tale organo dal 1986. Componente del Consiglio nazionale della Scienza e della Tecnologia, nonché’ autore di piu’ monografie di controlli sulle Regioni.

Tra le pubblicazioni più recenti: ‘Lo scioglimento del Consiglio Regionale’: in Enciclopedia giuridica Treccani; ‘Il ruolo delle Regioni nell’Europa di Maastricht’, in ‘Le prospettive dell’Unione Europea e la Costituzione’, Cedem Padova 1995. Scudiero è componente del Comitato scientifico della rivista ”le Regioni”, e’ stato insignito della medaglia d’oro per i benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte, ed e’ patrocinante dinanzi alle Giurisdizioni superiori. E’ stato, anche, Consigliere RAI.

Nell’immagine copertina, foto ricordo con gli amici: “Conferimento della Cittadinanza Onoraria di Agropoli”. Cerimonia svoltasi il 21 giugno 2005.

Ti potrebbe interessare anche