Stella Cilento: dopo 30 anni, riapre la “Casa della musica”

La Casa della musica, rimasta intatta nel tempo, è un luogo della memoria e custodisce tanti ricordi e aneddoti legati alla formazione di quanti oggi, ricordano con piacere quegli anni bellissimi

STELLA CILENTO. Dopo oltre trent’anni, riapre al pubblico la “Casa della musica”. Nel centro cilentano, sarà possibile visitare un vero e proprio un luogo della memoria, rimasto intatto, ma aperto a nuova vita.

Questo nuovo spazio, si aggiunge alla Casa dell’Arte” gestita dalla Pro Loco e all’Anello di Cuntaria, sentiero di incontri e scoperta curato da Cilentamente.

L’iniziativa è stata promossa grazie alla collaborazione del primo cittadino Francesco Massanova e della prof.ssa Annamaria Speranza.

Il commento

Luogo fisico, fucina di talenti in cui, senza eufemismi, tutti i ragazzi di Stella Cilento, fino alla fine degli anni Ottanta sono passati, acquisendo competenze e sensibilità musicali, oggi si ripropone come luogo del cuorequeste le parole del sindaco Massanova.

I banchi di legno, con i fori per i calamai e profondamente incisi con i nomi di chi vi si è seduto per imparare il solfeggio, suscitano ricordi e sensazioni sopite.

Le due piccole stanze, man mano che dagli strumenti di ottone scurito riemergono melodie del passato; si dilatano e riecheggiano voci argentine e risate di fanciulli spensierati.

Da questo viaggio a ritroso nel tempo scaturisce una sottile nostalgia per un senso comunitario che oggi sembra essersi affievolito; la speranza che iniziative come questa possano ravvivarlo”– conclude il primo cittadino.

L’inaugurazione della casa della musica

Per l’apertura, in programma per il giorno 26 febbraio 2022, la Pro Loco attraverso i canali Facebook, ha invitato tutti coloro che si sono seduti su questi famosi banchi in legno, ad essere presenti in questo giorno così importante e simbolico per tutta la comunità.

Sarà possibile, portare uno strumento musicale e il cappello da banda, procurare foto, video, aneddoti, storie e informazioni sulla scuola di musica e sulla banda di Stella e sui tanti musicisti che si sono formati tra i vecchi banchi presenti all’interno della casa della musica.

Il materiale può essere inviato alla famiglia Massanova, via Facebook della Pro Loco di Stella o tramite Whatsapp.

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente