Covid, ospedale di Vallo della Lucania verso la riorganizzazione

Apre il reparto covid per le donne incinte. Verso la riorganizzazione anche il reparto di Medicina d'urgenza

VALLO DELLA LUCANIA. Le donne incinte affette da covid potranno partorire anche presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. E’ stato attivato ieri, infatti, l’hub provinciale per i reparti covid. Qui si è registrata anche la prima nascita. Un modo per dare respiro anche all’unico presidio fin ora attivo, quello della Federico II.

Intanto anche la Medicina d’Urgenza potrebbe lasciare il posto ad un reparto covid. Lo rendono noto da FSI USAE: “Raccogliamo ancora una volta gli umori interni degli operatori di Medicina d’urgenza che già sono stati informati in via provvisoria di un imminente chiusura del reparto per dedicarsi al reparto Covid posto ancora al secondo piano del presidio”.

Intanto l’ospedale di Agropoli, insieme a quello di Scafati al momento unico presidio dedicato ai pazienti covid fa registrare il tutto esaurito.

CONTINUA A LEGGERE

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente