Scomparsa a 15 anni: Acciaroli ricorda Giorgia nel giorno del suo 18° compleanno

Giorgia Saja morì nell'ottobre del 2019, travolta da un treno in transito alla stazione di Agropoli - Castellabate

POLLICA. Era l’ottobre del 2019 quando, intorno alle 16, Giorgia Saja, 15enne di Pollica, morì travolta da un Intercity in transito alla stazione di Agropoli – Castellabate. Una tragedia immane che sconvolse la comunità cilentana. Oggi, nonostante siano trascorsi oltre due anni dal dramma, familiari, amici o anche semplici conoscenti continuano a ricordarla con immutato affetto.

In suo onore è stata quindi organizzata una iniziativa prevista il prossimo 17 gennaio, quando Giorgia avrebbe compiuto 18 anni. Un traguardo, quello della maggiore età, che un fatale destino non gli ha permesso di raggiungere. Ma la comunità di Pollica vuole comunque far sentire ancora il proprio affetto, con un evento che si terrà presso il porto di Acciaroli.

I preparativi sono già iniziati. chiunque volesse contribuire (anche dal punto di vista economico) in modo attivo alla realizzazione dell’evento può contattare la madre di Giorgia Saja, Patrizia, al numero +39 340 924 3837.

CONTINUA A LEGGERE

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

Sostieni l'informazione indipendente