Offese sui social: Comune di Castel San Lorenzo presenta querela

CASTEL SAN LORENZO. Presunte diffamazioni via social, comune agisce in giudizio. Accade a Castel San Lorenzo dove l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Scorza, ha deciso di rivolgersi ad un legale affinché tuteli le proprio ragioni. A rischiare di finire davanti al Tribunale è un utente che ha postato un commento sulla pagina del Comune.

Frasi che, secondo l’esecutivo, risultano “irreali e gravemente offensivi sull’operato dell’ente… gravemente lesive del decoro, del buon nome e dell’immagine giuridico-istituzionale del Comune di Castel San Lorenzo e dell’amministrazione nel suo complesso”.

Di qui la scelta di “tutelare gli interessi del Comune promuovendo tutte le azioni necessarie per la salvaguardia dell’onorabilità e del prestigio dell’intera amministrazione comunale”.

Castel San Lorenzo non è l’unico comune ad aver scelto di agire in giudizio per dei post presenti sui social. Nelle scorse settimane era accaduto anche ad Aquara. Pure qui l’amministrazione comunale ha scelto di presentare querela contro un utente autore di un post apparso su un gruppo Facebook ritenuto offensivo.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.