Lazio-Salernitana: i granata sbattono sui pali, vittoria biancoceleste all’Olimpico

Nel pomeriggio in Serie A in scena Lazio e Salernitana. Allo stadio Olimpico biancocelesti e granata erano opposti alle ore 18:00.

Nel pomeriggio di oggi il dodicesimo turno della Serie A vedeva opposte alle ore 18:00 la Salernitana alla Lazio. Allo stadio “Olimpico” i granata erano di scena contro i biancocelesti di Maurizio Sarri nel match diretto da  Michael Fabbri di Ravenna. Termina 3-0 con la Lazio in rete due volte nel primo tempo ed una nella ripresa.

Lazio-Salernitana: il primo tempo

Discreta partenza della Salernitana che nei minuti iniziali sembra arginare la Lazio. I padroni di casa si vedono al 9′ con la punizione di Cataldi che trova solo l’esterno della porta difesa da Belec. Al 12′ occasionissima per i laziali con Milinkovic che serve Pedro anticipato sul più bello da Gyomber che salva una rete quasi certa. I padroni di casa si rivedono al 16′ con Luis Alberto e al 25′ con Milinkovic, ma Belec fa buona guardia, L’estremo difensore sloveno però non può nulla alla mezzora sul colpo di testa di Immobile che in tra quattro calciatori salernitani spedisce la palla in fondo al sacco. Dopo cinque giri di lancette il raddoppio con Pedro bravo a recuperare la sfera su un giro palla della difesa troppo approssimativo prima di trafiggere per la seconda volta Belec. Nei minuti finali si vedono ancora i locali con una punizione di Milinkovic che esce sopra la traversa.

La ripresa

Il secondo tempo si apre al settimo opportunità ghiotta per Djuric che colpisce la traversa di testa su un cross dalla sinistra a Reina battuto. La Salernitana preme alla ricerca della rete della speranza e tiene la Lazio lontana dalla sua area. Al 19′ è Ribery in contropiede a fare tutto bene e calciare sul lato più lontano ma ancora il legno nega la gioia alla truppa di Colantuono. Più cinico al 24ì sul fronte opposto Luis Alberto che infila sotto le gambe di Gyomber indirizzando un diagonale dove Belec non può arrivare. L’ultima opportunità capita ad Immobile che però centra il palo e non la doppietta personale.

Il tabellino

LAZIO (4-3-3): Reina; Hysaj, Luiz Felipe (28′ st Patric), Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic (32′ st Basic), Cataldi (32′ st Leiva), Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson (41′ st Zaccagni). A disposizione: Strakosha, Adamonis, Escalante, Akpa Akpro, Romero, Radu, Moro, Muriqi. Allenatore: Sarri.
SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea (34′ st Veseli), Gyombér, Strandberg, Ranieri; Obi (18′ st L. Coulibaly), Di Tacchio, Schiavone (34′ st Kechrida); Ribéry; Bonazzoli (18′ st Gondo), Simy (1′ st Djuric). A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Jaroszynski, Bogdan, Gagliolo, Delli Carri, Vergani. Allenatore: Colantuono.
ARBITRO: Rapuano di Rimini RETI: 31′ pt Immobile (L), 36′ pt Pedro (L), 24′ st Luis Alberto (L)
Ammoniti: Gyomber (S), Cataldi (L), Obi (S)

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.