Ascea: prosegue l’iter per l’approdo di Velia

Prosegue l'iter per realizzare l'approdo di Velia. Comune stanzia risorse per affidare incarichi a professionisti esterni

ASCEA. L’iter per realizzare l’approdo di Velia va avanti. L’amministrazione comunale di Ascea, guidata dal sindaco Pietro D’Angiolillo, da anni programma la realizzazione di un porto e nel 2018 ha avuto la possibilità di ottenere risorse dalla Regione Campania. 7,5 milioni di euro il finanziamento assegnato per garantire la realizzazione dell’opera. Ma c’è da accelerare le procedure per dare il via ai lavori dell’approdo di Velia.

Approdo di Velia: affidati incarichi esterni

Per poter procedere, dunque, l’Ente ha bisogno di individuare delle figure tecniche che esprimano i necessari pareri sull’opera e per questo ha deciso di affidare degli incarichi ad esperti esterni all’organico dell’Ente. Già nei mesi scorsi, considerato che il Rup nominato non poteva ricoprire l’incarico di progettista, era stato individuato un professionista esterno.

Ora sono stanziate nuove risorse per la redazione di una relazione archeologica; agronomica con valutazione d’incidenza ambientale; di indagini a mare per l’acquisizione dei dati geotecnici e stratigrafici; di una relazione geologica; infine per la verifica e la validazione del progetto. La spesa totale è di circa 75mila euro.

L’importanza del progetto

La realizzazione dell’opera permetterà ad Ascea di avere un punto di ormeggio che garantirà l’attracco di imbarcazioni di piccole e medie dimensioni. Servirà da collegamento da Velia con le vie del Mare.

I commenti del Sindaco

E’ fondamentale per il nostro Comune, la realizzazione di un Molo/Approdo, considerata anche la portata storica che è, per noi, motivo di orgoglio. Si attesta l’esistenza di porti risalenti a 2000 anni fa, proprio nell’area di Elea-Velia, il cui insabbiamento, rendendo difficoltosa l’attività marinara, inflisse un duro colpo all’economia locale. Si è deciso, quindi, di intervenire.
Velia aveva due porti e Ascea è l’unico Comune della costa che, nonostante le dimensioni territoriali e la posizione strategica, non ha neanche un attracco. Penso che Ascea dovrebbe essere una “Porta del Parco“, queste le parole del primo cittadino D’Angiolillo.

Sull’approdo di Velia non mancano, però perplessità: i cittadini temono dei danni al litorale.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.