Vallo: “abbiamo tradito il Movimento”. De Luca rassegna le dimissioni

VALLO DELLA LUCANIA. «Ho appena presentato le mie dimissioni da collaboratore parlamentare. Non essere riusciti a comporre una lista rappresenta per me un fallimento che non riesco a sopportare. Abbiamo tradito quei ragazzi che 5 anni fa si erano schierati contro tutto e tutti, anche contro di lei Senatore, se ricorda. Abbiamo tradito le loro aspettative e i loro sogni».

Così Antonio De Luca, attivista del Movimento 5 Stelle vicino al senatore Francesco Castiello ma, alle ultime amministrative, candidato nella lista SiAmo Vallo, a sostegno di Marcello Ametrano.

Una scelta che aveva di fatto confermato la spaccatura del partito: da un lato De Luca e dall’altro, con Antonio Sansone (così come indicato dal senatore pentastellato) gli altri pentastellati, ovvero Iolanda Molinaro e Pietro Miraldi. Lo stesso Castiello aveva più volte confermato che questi ultimi erano gli unici esponenti 5 Stelle nella competizione elettorale, di fatto escludendo De Luca.

La frattura si è quindi definitivamente consumata ed oggi è arrivata l’ufficialità delle dimissioni di Antonio De Luca.
“In un contesto politico in cui, solitamente, gli altri chiedono incarichi in cambio della candidatura, io per la candidatura, al mio incarico ci rinuncio”, commenta.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.