Real Aversa- Polisportiva Santa Maria: vittoria cilentana dedicata a Tommaso Gorga

Ripartivano oggi i campionati di quarta serie. Nel girone I di Serie D come lo scorso anno presente la Polisportiva Santa Maria, affidata in questo 2021-2022 al tecnico Angelo Nicoletti, opposta nel pomeriggio al Real Aversa. La squadra giallorossa esordiva infatti in trasferta al “Bisceglia” di Aversa, alle ore 15:00, proprio contro il club casertano. La gara è vinta dai cilentani, sotto la direzione del sig. Alberto Poli di Verona, per 0-3. A fine gara, proprietà, dirigenti, calciatori e tutto lo staff hanno voluto dedicare la vittoria al giovane Tommaso Gorga, morto in un tragico incidente sabato pomeriggio a Castellabate

Real Aversa- Polisportiva Santa Maria: la gara

Dopo due giri di lancette, bolide di Coulibaly dai 20 metri, è prodigioso Lombardo a smanacciare in corner. Sono i giallorossi a mantenere il pallino del gioco, con i casertani rintanati e pronti a ripartire di rimessa. A scuotere i padroni di casa ci prova Gala da fuori area, l’estremo difensore giallorosso è attento e blocca la sfera. Fase centrale del match senza particolari emozioni, con la Polisportiva a fraseggiare e l’Aversa a difendere per giocare poi in contropiede. Alla mezz’ora bomba di Cunzi che prende in pieno uno dei difensori dell’Aversa immolatosi per l’occasione. Ancora sussulto giallorosso al 38’ con Cunzi, innestato da Simonetti, ma il sinistro dell’ex ACR Messina non è preciso. Il finale della prima frazione non regalare particolari brividi al pubblico del “Bisceglia”.

La ripresa

L’inerzia del match cambia al 4’ della ripresa quando Cunzi recupera un buon pallone e s’invola verso la porta avversaria, costringendo Vincenzo Russo ad atterrarlo in area: rosso e rigore. Dagli undici metri, implacabile come sempre, bomber Maggio che segna la prima rete stagionale dei giallorossi e porta in vantaggio la Polisportiva (0-1). L’Aversa sbanda e la squadra cilentana potrebbe raddoppiare con un pallonetto di Giordano. Il raddoppio giunge al quarto d’ora con una perla di Emmanouil, uno dei nuovi acquisti della Polisportiva Santa Maria, che mette la sfera all’incrocio dei pali (0-2). Al 34’ cerca la gloria personale per chiudere il match il 2003 Giordano, ma Lombardo si distende e devia in corner. Clamorosa palla gol anche per Coulibaly al termine di una bella azione corale, impreciso però nel tocco finale. Piovono occasioni per i giallorossi: al 39’ il neo entrato Oviszach spara alto dal cuore dell’area di rigore. Proprio il talento friulano, al 44’, piazza il colpo del definitivo 3 a 0 con cui cala il sipario sul match di Aversa.

Il tabellino Real Aversa – Polisportiva 0-3

Real Aversa (4-3-3): Lombardo; Gala, Hutsol, Russo V., Mariani; Di Lorenzo, Russo D. (17’ st Santos), Amabile (12’ st Strianese); Chianese (31’ st La Monica), Montaperto (42’ st Sgambati), Ndiaye.
A dip.: De Simone, Acampora, Schiavi, Sarli, Iannone. All.: Sannazzaro
Polisportiva Santa Maria (4-3-3): Stagkos; Foufoue (46’ st Luscietti), Campanella, Gargiulo, Masullo; Coulibaly, Simonetti, Emmanouil; Giordano (40’ st Citro), Maggio, Cunzi (37’ st Oviszach).
A dsp.: Viscido, Romanelli, Konios, Romano, Vitale, Tandara, Luscietti. All.: Nicoletti.
Arbitro: Alberto Poli di Verona (Boato-Sbardella)
Reti: 6’ st Maggio su rig., 15’ st Emmanouil, 44, st Oviszach
Note: espulso al 4’ st Russo V. per fallo da ultimo uomo. Ammoniti Amabile, Hutsol, Chianese, Masullo. Recupero: 1’ pt 4’ st. Angoli 1-5.

 

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.