A Vallo arriva Giancarlo Coraggio, presidente della Corte Costituzionale

Appuntamento il prossimo 18 giugno

VALLO DELLA LUCANIA. Importante momento per la comunità cilentana. Il prossimo 18 giugno, infatti, è prevista la visita del presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio.
Il magistrato farà tappa al Tribunale di Vallo della Lucania e si intratterrà con autorità locali e personale del palazzo di giustizia.

Un appuntamento atteso anche se Giancarlo Coraggio non è affatto nuovo del territorio. Nato a Napoli la sua famiglia è originaria proprio di Vallo della Lucania.
Lui stesso torna sovente nel Cilento e trascorre le sue vacanze estive a Marina di Camerota, cittadina che nel 2016 decise di consegnargli la cittadinanza onoraria.

Giancarlo Coraggio entrò in magistratura nel 1965. Nel 1969 divenne procuratore generale presso la Corte dei Conti. Nel 1973 vince il Concorso al Consiglio di Stato e diviene presidente prima del TAR delle Marche e poi di quello della Campania.

Dal 2007 al 2012 è stato presidente della Corte di Giustizia federale (massimo organo di giustizia per ciò che riguarda il calcio). Diviene giudice costituzionale nel novembre 2012 in sostituzione di Alfredo Quaranta. Infine nel 2020 divenne prima vice-presidente e poi presidente della Corte Costituzionale.

In occasione della visita di Giancarlo Coraggio sono state sospese tutte le udienze programmate al Tribunale e presso l’ufficio del Giudice di Pace di Vallo della Lucania.

Ti potrebbe interessare anche