Gelbison Femminile, mister Orrico e Marianna Martino: “Giunta l’ora di fare punti”

Domenica torna in campo la Gelbison femminile opposta, al "PalAlento", al Napoli United. Le parole del tecnico Orrico e del portiere Marianna Martino

Terza giornata in programma nel fine settimana nella Serie C di calcio a 5 femminile dove è presente la Gelbison. La squadra vallese domenica pomeriggio sarà opposta al Napoli United, al “PalAlento” di Omignano Scalo. Nel team rossoblù a parlare a poche ore dal match sono stati il tecnico Vincenzo Orrico e il portiere Marianna Martino. Queste le parole dei due tesserati vallesi.

Gelbison Femminile: la carica di mister Orrico

“Domenica arriva il Napoli United, sicuramente sarà una partita agguerrita. Devo dire che per le due partite disputate, nonostante siano arrivate due sconfitte, ho fatto i complimenti alle ragazze perché hanno dato tutto quello che avevano. Ora loro hanno bisogno di una scintilla, ossia questa vittoria che le sblocchi mentalmente. L’ambiente è molto giovane ed il successo non deve diventare un assillo, bisogna giocare con entusiasmo perché il progetto, che comunque è al primo anno di età, può solo che crescere. Ora dobbiamo scrollarci di dosso queste emozioni iniziali e fare qualche risultato. Ripeto abbiamo una rosa zia giovane composta con il giusto mix e raggruppando tanti paesi della zona. L’obiettivo della Gelbison quindi non è soltanto essere la squadra di Vallo della Lucania“.

Le parole di Marianna Martino, estremo difensore cilentano

“L‘esperienza è iniziata un po’ in salita però speriamo di riprenderci. Sinceramente dobbiamo conoscerci ancora bene perché il periodo generale non è stato fortunato e quindi dobbiamo ancora carburare in questo senso. Ora abbiamo ancora tante partite davanti e tanto entusiasmo per fare bene già da domenica scendendo in campo per cercare di dare il meglio di noi dalle più piccole alle più grandi. Nonostante l’inizio è una bella esperienza nel mondo del calcio femminile ed indossare i colori rossoblù rappresenta tutto perché in fin dei conti sono originaria di Vallo della Lucania. Questa è la prima volta che, dopo tanti anni fuori per giocare, posso indossare la maglia della mia città. Speriamo di fare con il Napoli United e questa volta di essere più concentrate e più compatte. Il calcio non è solo uno sport maschile ma uno sport che si gioca oltre che con i piedi anche con il cuore”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!