Il post gara di Gelbison e Agropoli: l’amarezza di Carmine Turco e la soddisfazione di Giuseppe Ferazzoli

Le parole post gara dei tecnici di Agropoli e Gelbison impegnate ieri nei rispettivi campionati contro l'Angri e la Cittanovese.

Parte male nel torneo d’Eccellenza l’Agropoli del tecnico Turco piegata per 0-2 dall’Angri. Successo, invece, in Serie D per la Gelbison di Ferazzoli che supera in rimonta la Cittanovese. Le parole del post gara rilasciate dal tecnico dei delfini e da quello dei valllesi.

Le parole del post gara dopo le gare di ieri di Turco e Ferazzoli

Agropoli, le parole del mister Carmine Turco

Sulla gara: Il gol dopo 3 minuti è stata una doccia fredda, prendere subito gol non è stato semplice da digerire. Volevamo partire bene in casa ma i propositi si sono subito complicati, dovevamo approcciare con maggior concentrazione in minuti iniziali e poi abbiamo fatto male anche un fuorigioco dove la difesa era schierata. Probabilmente il poco tempo avuto a disposizione per lavorare ha inciso, la condizione fisica ancora non è ottimale e ora dobbiamo rimboccarci le maniche e presentarsi nella prossima gara nel migliore dei modi”.

Sull’Angri: “L’Angri ha dimostrato di essere una squadra fisica, molto più avanti di noi dal punto di vista della preparazione atletica. Probabilmente hanno un organico superiore al nostro, con calciatori sicuramente di categoria superiore, ed hanno approcciato la gara in maniera migliore rispetto a noi. Mi è sembrata una squadra ben organizzata dal punto di vista atletico, dove ripeto sono messi meglio di noi noi, ma noi abbiamo avuto una reazione troppo flebile per trovare il pareggio“.

Gelbison, le dichiarazioni del tecnico Giuseppe Ferazzoli

Sulla partita: “Che la partita fosse difficile lo sapevamo. La Cittanovese da quando è tornato al mister Infantino, anche se con fatica perché hanno tanti giocatori infortunati, sta facendo bene e son sicuro che riusciranno a salvarsi. Purtroppo non siamo partiti benissimo, anche se c’è stata l’occasione subito con Sparacello, e ci abbiamo messo un po’ di tempo a trovare il bandolo della matassa, dopo penso che nel nell’arco di 90 minuti, anche se risultato è di misura, la alla vittoria sia meritata per le occasioni che abbiamo creato”.

Sullo stop: “Non mi lamento dell’andamento del campionato campionato, la sosta però non è che mi piaccia tanto. Io credo che la lega sia condizionata e forzatamente debba toccare questi provvedimenti perché altrimenti fatica a mettere a posto le partite in tutti i gironi. Noi stavamo bene, adesso veniamo da tre vittorie consecutive però se rispettiamo la scelta che inserisce questa sosta. La useremo per recuperare qualche qualche energia fisica anche se oggi ho visto meglio delle altre due partite i miei ragazzi.”

Sul momento: “Siamo molto contenti e felici per quello che stiamo facendo e speriamo di continuare così. Il mio sorriso è per quello stanno facendo i ragazzi. Normale che quando rientri nello spogliatoio e vedi i risultati degli altri un pochino si attutisce, ma si deve essere felice per quello che stanno facendo i ragazzi, per come lo stanno facendo. Ho detto sempre che credo che i ragazzi stiano facendo una cosa che verrà presa come il punto di riferimento. Si dirà presto dovremo fare di più della Gelbison 2020/2021”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!