Gelbison-Marina di Ragusa: i rossoblù tornano al successo

In Serie D nel girone I nella venticinquesima giornata di campionato la Gelbison era di scena al "Morra" con i siciliani del Marina di Ragusa

In campo nel pomeriggio di oggi la Gelbison, dopo il passo falso con il Biancavilla, era impegnata al “Morra” con il Marina di RagusaCilentani e siciliani, alle ore 15:00, tornavano ad incrociarsi dopo il pari per 2-2 del 20 dicembre dello stadio “Aldo Campo”. Nella sfida valevole per la venticinquesima giornata del gruppo I di Serie D, l’ottava del girone di ritorno, la direzione di gara del match era affidata al sig. Mattia Nigro, della sezione arbitrale di Prato. Termina 2-1 per i padroni di casa che segnano sul finire del primo tempo e ad inizio ripresa.

Gelbison-Marina di Ragusa: il primo tempo

Primo squillo del match al quinto per la Gelbison con Gagliardi che spara di poco alto sulla porta del Marina di Ragusa. Al decimo è capitan Uliano a provarci su calcio piazzato mentre due minuti dopo è Sparacello a mettere al lato. Il forcing rossoblù continua al 16′ con la conclusione di Maiorano che non buca Pellegrino, estremo difensore delle isolane. La prima offensiva sicula giunge al 18′ con Manfré che non inquadra però la porta difesa da D’Agostino. Al 26′ i cilentani sfiorano per due volte il vantaggio nel giro di pochi secondi ma Uliano e Sparacello vengono murati dalla retroguardia ospite. La manovra dei ragazzi di Ferazzoli viene premiata al 37′ quando Sparacello assistito da Gagliardi trova l’angolino giusto che vale il momentaneo 1-0. Prima di rientrare negli spogliatoi Gagliardi centra l’incrocio dei pali andando ad un passo dal raddoppio.

La ripresa

Ad inizio ripresa la Gelbison raddoppia subito portando a due le reti di vantaggio sul Marina di Ragusa. È di Onda, su cross di De Foglio, la firma che porta sul 2-0 i ragazzi di Ferazzoli assoluti protagonisti della gara. I siciliani tornano però subito in partita con il guizzo di  La Vardera, che sigla la marcatura isolana che vale il 2-1. I ritmi di gioco poi rallentano e le occasioni da rete latitano e le emozioni lasciano spazio alla girandola dei cambi. Per registrare una nuova occasione bisogna attendere il triplice fischio dell’arbitro.

Il tabellino

MARCATORI: 38′ Sparacello, 50′ Onda- 55′ La Vardera
GELBISON: D’Agostino; Romano, Gagliardi, Uliano, Onda, Graziani, Mautone, De Foglio, Bruno, Maiorano, Sparacello. A disp: Gesualdi, Messina, Di Fiore, D’Orsi, Stancarono, Guadagno, Iasevoli, Ziroli,  Bonfini. All. Ferazzoli.
MARINA DI RAGUSA: Pellegrino; Cervillera, Monteleone, Puglisi, Inzoudine; Schisciano, La Vardera, Mauro; Di Bari, Manfrè, Baldeh.
A disp.: Alvani, Brunetti, Cannini, Pietrangeli  Bellomo, Sorriso, Tripoli, Castellino, Orlando. All. Giacomarro.
ARBITRO: Nigro di Prato (Ruggiero-Facchini).

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!