blank
blank
CilentoCuriosità

Febbraio: tempo della Primula Palinuri

In questo periodo la fioritura del fiore simbolo del Parco!

Advertisement

La Primula Palinuri è il simbolo del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Febbraio è il mese in cui solitamente fiorisce.
Si tratta di una pianta rarissima che trova la sua diffusione soprattutto su Capo Palinuro – in particolare sui tratti calcarei –  e altre piccole colonie nei dintorni del Capo (spiaggia della Ficocella, spiaggia del Buon Dormire, Arco Naturale e collina della Molpa) fino a toccare la Basilicata (Maratea) e la Calabria (Scalea e Praia a Mare).

In passato la Primula Palinuri veniva regalata all’uomo o alla donna prima di unirsi in matrimonio come segno di buon auspicio.
Si tratta di un fiore appartenente alla famiglia delle primulacee. È un raro esemplare di colore giallo con l’interno bianco che tende a formare un mazzolino di piccoli fiori con petali vellulati. Il gruppetto di fiori è sostenuto da un solo stelo.

Tra Febbraio e Marzo raggiunge il massimo della fioritura ed è possibile ammirare la sua bellezza specialmente durante percorsi e sentieri escursionistici come il Cammino delle due Primule. Quest’ultimo è stato immortalato in un interessante documentario tratto da un’idea di Riccardo D’Arco (gestore del rifugio Cervati) e Luigi Merola (agronomo e guida escursionistica) con la regia di Giuseppe Jepis Rivello e il Patrocinio Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Un video stimolante e dettagliato che descrive il territorio e le sue unicità con i racconti e le testimonianze di coloro che lo vivono e lo conoscono da sempre e in tutte le sue sfaccettature.

La Primula Palinuri è stata classificata da Vincenzo Petagna, botanico medico ed entomologo italiano alla fine del ‘700, all’orto botanico di Napoli. Si tratta di un endemismo unico che cresce a livello del mare; le sue foglie perdono lucidità e acquisiscono una peluria che serve a contenere l’acqua (questa peluria è una caratteristica presente in tutte le piante che vivono in ambienti aridi).

Un altro tipo di primula presente nel Cilento, la Primula Auricola, fiorisce sugli altipiani di vetta del Monte Cervati e possiede delle foglie lisce e lucide, tratto tipico dell’umidità.

Il legame tra la Primula Palinuri e la Primula Auricola risale a circa 10.000 anni fa. Durante l’ultima glaciazione la Primula Auricola migrò verso il mare e i luoghi più caldi, adattandosi facilmente e con velocità al nuovo habitat e favorita dalle condizioni climatiche riuscì a sopravvivere nel corso del tempo.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!